venerdì 11 marzo 2022

Arpeggio - [Alexandros]

Arpeggio - [Alexandros]

Album: Sleepless in Brooklyn (2018)
Testo e musica: Yoohei Kawakami
Game: JUDGE EYES: Shinigami no Yuigon (Theme Song)
Lyrics

Arpeggio
I’m sorry
umaku waraenai yo
anata no yorokobi wakaranai no ni
I know I’m so lost
aisowarai de
gomakasenaku tte

I’m only trying to figure out the way
najimenai mure kara hanaretemita
I know I’m alone
demo kodoku wa kokochi ga yoku tte
 
Tsumetai yoru sora wa kuriasugite
watashi no kokoro wo aburidasu
Itai yo hitori de aruku no wa
demo uso tsukenakute
 
Dare no mono demo nai
“watashi” ga aru kara
warawaretemo, kirawaretemo
mamorinuku yo
Itsuwatte warau gurai nara
nigamushi tsubushita kao de
niramu yo, niramu yo
uso itsuwari nai “watashi” de

I’m sorry
Namida nagasenai yo
anata no kanashimi wa anata no mono
I know you’re alone
kawari ni hiku yo
kono arupejio

Otona ni natte fuetsuzuketeku “kako”
toonoite mienikuku naru
“mirai”
Ikasu mo korosu mo anata shidai
“saa dou suru?” tte tou
“kyou” mo

Dare no mane demo nai
“anata” ga iru nara
warawaretemo, kirawaretemo
somaranai yo
Itsuwatte mureru gurai nara
kimama ni hitori de irya ii yo,
irya ii yo
uso itsuwarazu ni

We’re going up and down, you know
We’re going up and down, you know
Say NO to the world
Say NO to the world

Dare no mono demo nai
“watashi” ga aru kara
warawaretemo, kirawaretemo
mamorinuku yo
Itsuwatte warau gurai nara
nigamushi tsubushita kao de
warau yo, warau yo
uso itsuwarazu ni

We’re going up and down, you know
We’re going up and down, you know
Say NO to the world
Say NO to the world now
Traduzione

Arpeggio (1)
Mi spiace,
non sono bravo a sorridere,
e pur non capendo la tua gioia,
so di essere così perso
da non riuscire nemmeno a fingere
con un sorriso forzato.

Sto solo cercando di trovare la strada,
diviso da uno stormo a cui non appartengo,
so di essere solo,
ma la solitudine è così confortante.

La notte è fredda, il cielo limpido,
porto il mio cuore allo scoperto.
Camminare da soli fa male,
ma non posso mentire...

C'è una parte di me che
non appartiene a nessuno,
e anche se mi deridono e mi odiano,
io la proteggerò.
Se devo comunque fingere di ridere,
allora con la faccia di chi ha schiacciato
una cimice, mi acciglierò, mi acciglierò,
con la parte di me che non finge o mente.

Mi spiace,
non sono capace di piangere,
la tua tristezza riguarda solo te;
so che ti senti solo,
quindi suonerò quest'arpeggio
per compensare.

Crescendo, il "passato" si accumula,
rendendo il "futuro" sempre più
lontano e difficile da vedere.
Risparmiare o uccidere, dipende da te,
è il "presente" a chiederti
"allora, che vuoi fare?"

Se c'è una parte di te che non è
la copia di nessun altro,
allora anche se ti deridono e ti odiano,
non lasciarla macchiare.
Se devi fingere per adattarti,
allora sii egoista e resta da solo,
resta da solo,
senza mentire o fingere.

Stiamo andando su e giù, sai.
Stiamo andando su e giù, sai.
Di' NO al mondo.
Di' NO al mondo.
 
C'è una parte di me che
non appartiene a nessuno,
e anche se mi deridono e mi odiano,
io la proteggerò.
Se devo comunque fingere di ridere,
allora con la faccia di chi ha schiacciato
una cimice, riderò, riderò,
senza mentire o fingere.

Stiamo andando su e giù, sai.
Stiamo andando su e giù, sai.
Di' NO al mondo.
Di' NO al mondo.
NOTA: (1) - Arpeggio: modo di eseguire un accordo musicale, che consiste nel produrre due o più suoni di seguito (e non insieme); compreso tra gli abbellimenti. [x]

Nessun commento:

Posta un commento