sabato 18 novembre 2017

Harukana hate e - D

Harukana hate eD

Mini-album: Orokashii ryuu no yume (2017)
TestoASAGI - musica: Ruiza
Lyrics

Harukana hate e
Soukonaru gankutsu no
okufukaku ni owa wo zasu aruji
ougon no umi no soko wo
oyogi kodai no yume wo miru

Torakia no ihou no
nemuri wo samatageru mono
reiri ga shugo
ryuu wo azamuki
ken de tsuranuita

Ichido demo hito ni
kokoro wo yurushita kemono wa
yasei ga ushinawarero

Boubakuna sora ni hibiita
ryuu no sakebigoe wo kiku
Kono sekaide mata
hitotsutou ga kieru
Tomo no saigo no kotoba wo
kikanakerebanaranai
Kesshite hitori de wa yuku
koubou wo hanatsu

Mamonaku yakume wo oeyou to shiteiru
omae no nozomi wo kanaeteyarou

Kami ga sumu sora ni chikazuku
kegare no nai tamashiiyo
zutto kuon no kagayaki
ni michitekure
Kaze no naka wo kakenukete
warera wa ima hitotsu ni naru
Tsukanda mekumori wasurenai

Boubakuna sora ni hibiike
ryuu no sakebigoe wo kiku
Kono sekaide mata
hitotsutou ga kieru
Tomo no saigo no kotoba wo
todokenakerebanaranai
Ii ryuu no ikita akashi wo
harukana hate e
Traduzione

Fin molto lontano
Il capo che risiede nei meandri
dell'antico covo roccioso
nuota sul fondo del mare dorato,
sognando i vecchi tempi.

Coloro che disturbano
il sonno del tesoro dei Traci (1)
sono persone furbe che
hanno raggirato il drago guardiano,
imperversando con le loro spade.

Quella singola volta che ci siamo
fidati della gente, abbiamo perso
la nostra natura selvaggia.

Ascolta il grido del drago
risuonato nel cielo immenso.
Un'altra luce che si spegne
in questo mondo.
Devo ascoltare le ultime parole
del mio compagno.
Non ti lascerò mai morire da solo;
accendo una torcia.

Esaudirò il tuo desiderio e presto
porterò a termine la tua missione.

Un'anima pura si avvicina
ai cieli dove Dio risiede,
sarà sempre pervasa
dalla luce eterna.
Mentre corro nel vento
diventiamo una cosa sola.
Non dimenticherò di aggrapparmi a te.

Ascolta il grido del drago
che risuona nel cielo immenso.
Un'altra luce si è spenta
in questo mondo.
Devo tramandare le ultime parole
del mio compagno.
La prova vivente di quel drago buono
si estende fin molto lontano.

NOTA: i Traci erano una popolazione indoeuropea storicamente stanziata nell'estremità sudorientale della Penisola Balcanica. [x]

Nessun commento:

Posta un commento