lunedì 11 dicembre 2017

Ryuukoku no Epic - D

Ryuukoku no EpicD

Mini-album: Orokashii ryuu no yume (2017)
Testo&musicaASAGI
Lyrics

Ryuukoku no Epic
Zmei yo Zmei yo
Waga chi no shisoyo
Sora yori araware
kono chi wo mamore

Hajimari no chi
owari naki chi
ryuu no yo ga
tsuzukan kagiri
Warera wa utau onmi ni sasagu
horobime kono kokoro wo
Warera wa mau onmi ni hana wo
kusaki ga megumu kuni de

Inishie yori ikitaru mono
honou no okuga ni nemuru tamashii
Warera wa utau onmi ni sasagu
horobime kono kokoro wo

Kaze wo subete
minori wo yobi
tami ni onkei wo hodokoshi tamae
Warera wa mau onmi ni hana wo
kusaki ga megumu kuni de

Zmei yo Zmei yo
waga chi no shisoyo
Sora yori araware
kono chi wo mamore

Honoo yadosu ishiyo
fumetsu no chikara to
majiwarigoe wo hanate
Toki wo koeta otome yume wa
kako to ima to mirai wo
tsumugu uta

Zmei yo Zmei yo
waga chi to tomo ni
harukeki kanata ni
negai wa todoku

Zmei yo Zmei yo
waga chi wa mezame
Hokori wo uketsugi
ryuu e to kaeru
Traduzione

L'Epopea dei Draghi
È lo Zmey! È lo Zmey! (1)
L'origine del mio sangue.
Mostrandosi nel cielo,
protegge queste terre.

L'inizio di quel sangue ed
il suo territorio senza fine
continueranno ad essere narrati
insieme all'esistenza dei draghi.
Cantiamo, sacrificandoci per voi,
distruggendo quest'essenza.
Danziamo, offrendovi i fiori
di questo paese ricco di vegetazione.

Le anime che dormono dietro
alle fiamme vivono fin dai tempi antichi.
Cantiamo, sacrificandoci per voi,
distruggendo quest'essenza.

Chiediamo al vento
di donarci tutti i suoi frutti,
di donare alla gente i suoi benefici.
Danziamo, offrendovi i fiori
di questo paese ricco di vegetazione.

È lo Zmey! È lo Zmey!
L'origine del mio sangue.
Mostrandosi nel cielo,
protegge queste terre.

I gioielli che custodiscono le fiamme
si uniscono al potere immortale,
lasciando fuoriuscire le voci amiche.
Il sogno della fanciulla ha oltrepassato
il tempo, tramandando la sua canzone
tra il passato, il presente ed il futuro.

È lo Zmey! È lo Zmey!
Insieme al mio sangue...
porterà quel desiderio
lontano, molto lontano.

È lo Zmey! È lo Zmey!
Il mio sangue si risveglia.
Ereditando il loro orgoglio,
tornerò dai draghi.

NOTA: (1) - Zmaj (Żmij, Zmey) è una creatura leggendaria della mitologia slava, eterno nemico degli dei celesti. Veniva raffigurato come un serpente o un enorme drago sputafuoco a più teste (tre, sette o nove a seconda delle versioni). [x]

Nessun commento:

Posta un commento