giovedì 23 febbraio 2012

Kimi ni negai wo - 雅-MIYAVI-

Kimi ni negai wo雅-MIYAVI-
(dall’album: MYV☆POPS [2006])
(testo&musica: 雅-MIYAVI-)

Lyrics

Kimi ni negai wo
Iroasete ita ano hi no yume mo,
hokori mamiredatta miraizu mo,
kimi ga itsumo soko de
mitete kurete takara
kanawanai to boyaiteta hibi mo,
toomawari shite tadake no michi mo
norikoe boku wa ima
oushite KOKO ni irun da.

Boku wa nani shite agereta no darou?
Nani shite agerenakatta no darou?
Arekara zutto jibun ni
toikakete mita kedo
nanto kokoro no
tobiretata ite mo
ina no oku hikidashi
kikete mite mo
dete kuru no wa tanoshikatta
omoide bakari de.

Tada boku wa zutto aishiteta.
Soredake, tada soredake datta kedo
boku ni wa sore shika nakattan da
soshite ima mo kawarazu
aishiteru.

Itsuka hoshi no KIREI na
yozora ni futari narande
onegai shita yo ne
ano toki no onegai wa mou
wasurechatta keredo
kono toki ga zutto
tsutzukeba ii to
omotta koto dake wa oboeteru yo.
Ima omoeba sore mo
onegai sureba yokatta ne.

Demo kami-sama nante inai.
Kimi ga hoshi ni natta tokisou
chigattan da...
boku ni wa kami-sama nante iranai
soko ni kimi ga kimi sae ite kurereba.

Kimi no inai kono machi wa kyou mo
aikawarezu batabata sewashinaku
maru de nanigoto mo nakattaka
no yo ni kureteku.
Ashibaya ni sugite yuku nengetsu to,
sotto utsuriyuku kisetsu
no naka de
futo yozora wo miageru tabi
ano hi wo ho u yo.

Soshite boku wa sotto regaunda,
hoshi ni natta
kimi ni negai wo.
"mou daijoubu, hitori de tateru kara"
datte
boku wa hitori ja nai kara ne.

Sousa boku wa kimi no bun mo ikiteku
kimi mo boku no naka de
zutto ikitekun da
dakara mata ano koro no you ni
zutto soba de mitete okure.

When I wish upon you, kimi ni negai wo.
Traduzione

Desidero te
Anche il sogno di quel giorno sbiadito,
anche la figura impolverata del futuro,
dato che eri sempre lì
a vegliare su di me,
anche nei giorni più fragili,
anche sulla strada piena di deviazioni,
ho superato tutto, e sono in grado
di essere QUI, anche adesso.

Ma mi chiedo cos’è che ho sostenuto?
E cos’è che non avrei potuto sostenere?
Da allora ho provato
sempre ad interrogarmi,
ma per quante volte io possa
bussare alla porta del mio cuore,
anche provando ad aprirmi il petto
per guardarci dentro,
tutto ciò che vedrei sarebbero
i ricordi piacevoli e felici.

È solo che ti ho sempre amato.
Questo è tutto, anche se è solo questo,
è tutto ciò che ho provato,
e anche adesso, immutabilmente,
ti amo.

Ci fu un giorno in cui nel BELLISSIMO
cielo stellato eravamo in fila
per esprimere i nostri desideri,
e anche se ora ce ne siamo
già dimenticati
sarebbe stato bello vivere
in quel momento per sempre,
e aver ricordato i nostri pensieri.
A pensarci ora, esprimere quel
desiderio è stata una buona idea.

Tuttavia sembra che Dio non sia qui.
Adesso che sei diventata una stella
ho fatto un voto...
Non ho bisogno di un Dio,
tu lì, sei tu che sei lassù.

Anche se tu non ci sei più questa città
continua ad essere trafficata,
è come arrivare alla fine senza
aver fatto nulla.
Con gli anni ed i mesi che passano
mutando, e tra le stagioni che
proseguono dolcemente,
ogni volta che guarderò il cielo di notte
ricorderò quel giorno.

E poi ho soltanto espresso un desiderio,
ho desiderato te,
che sei diventata una stella.
E mi dico
“va tutto bene, ora posso stare solo”
perché non sono davvero solo.

E adesso vivo anche per te,
e poi anche tu continui a vivere
sempre dentro di me,
e quindi ancora, come allora,
starai sempre a vegliare su di me.

Quando ti desidero, desidero te.

Nessun commento:

Posta un commento