martedì 12 febbraio 2019

Cureless - L'Arc~en~Ciel

Cureless - L'Arc~en~Ciel

Album: Heavenly (1995)
Testo: hyde - musica: ken
Lyrics

Cureless
Itami wo oboete yuku
garasu goshi no omoi wa
tada mitsumeru dake
Afureru yasashisa wo
mikanseina boku wa
dakishimerarenakute

Ai shikata wo shiranai
boku wa anata sae mo nakushisou
Muyuubyou no you ni
toki wo kazamu
hari wo sagashitemo
mitsukaranai

Furete shimaeba
togiresouna anata wa setsunakute
Otoshita shizuku
hiroiatsumete mitemo
ai ni wa naranai

Kono yoru tsukamaetemo
onaji you ni ano hito no
namae yobenai
Are kara arifureta
yume ni nemuru yume wo
mitsuzukete iru yo

Ai shikata wo shiranai
boku wa anata sae mo nakushisou
Muyuubyou no you ni
toki wo kazamu
hari wo hayametemo
samayotteru

Shiroi toiki ni furuete iru
anata wo iyasenai
Kareta kono te ga
kizu tsukete shimau kara
itami wa kienai

Furete shimaeba
togiresouna anata wa setsunakute
Otoshita shizuku
hiroiatsumete mitemo
ai ni wa naranai

Shiroi toiki ni furuete iru
anata ga setsunakute
Sotto dakiyoseta anata no
mukougawa ni
ano hi no watashi ga
yurete kieta
Traduzione

Incurabile
Ricordo il dolore
anche solo guardando
i miei sentimenti oltre il vetro.
Quella traboccante gentilezza
è impossibile da abbracciare
per me che sono incompleto.

Non so come si fa ad amare,
e questo mi farà perdere persino te.
Anche se, come un sonnambulo,
cerco le lancette dell'orologio
che scolpiscono il tempo,
non le trovo.

Se ti sfiorassi, sento che
la tua angoscia t'immobilizzerebbe.
Anche se cerco dolorosamente di
raccogliere le gocce cadute,
non si trasformeranno in amore.

Anche se catturassi questa notte,
non potrei chiamare come prima
il nome di quella persona.
Il sogno che traboccò allora,
lo vedo ogni volta che
mi addormento.

Non so come si fa ad amare,
e questo mi farà perdere persino te.
Anche se, come un sonnambulo,
cerco le lancette dell'orologio
che scolpiscono il tempo,
mi smarrisco.

Non sono in grado di curarti
mentre tremi coi tuoi bianchi respiri.
Queste mani appassite
possono solo ferirti, perciò
il tuo dolore non svanirebbe.

Se ti sfiorassi, sento che
la tua angoscia t'immobilizzerebbe.
Anche se cerco dolorosamente di
raccogliere le gocce cadute,
non si trasformeranno in amore.

Sembri così affranta mentre
tremi coi tuoi bianchi respiri.
Oltre la tua figura che ho
delicatamente abbracciato,
la persona che ero quel giorno,
tremolando, è svanita.

venerdì 8 febbraio 2019

WALK - OLDCODEX

WALK - OLDCODEX

Single: WALK (2013)
Album: A Silent, within The Roar (2014)
Testo: YORKE - musica: Kato Hajime
Anime: Kuroko no Basket 2nd Season (Ending #1)
Lyrics

WALK
Wake up fail again
attempt to whisper back
Do you have the same dream every night
Furueta toki e tsunagaru

Sou sa kimi mo subete wo kakete
tatakau basho e tobidashitara
You can believe it
That’s the way it have to be

Win or not
what’s worth the meaning
Nowhere so deep fade away
Miushinatta mono ga
ooi ki ga shita
Blink about the miracle

So tell ask yourself
walk out hit the sound
Ano hi no rizumu ima kizamu
Yes I’m reaching out walk on everlong
tooku ni miteta mirai
tsukanda

Red pulse rushing through
and I can hear you
Afureta noizu wo kakinurasu

Miraizu wa awa no you ni
Attract to the miracle

Keep track of little voice
left and right upside down

Everytime you say again
annoyed of your story
Usure yuku kioku no naka de

Koukai shite mo hajimaranai sa
kangae sugite kyou wo
nogashitara
Let it clear out
That’s the way it should be

To find a word to say to you
Sail in high seas intercept
Kakujitsu wo te ni shita
kono shunkan wo

So tell ask myself
walk now watching at
Hanpana sugata misezu ni naite
Yes you’re reaching out
walk then searching for
kechirasu ima wo
sutezu ni egaite

Blue pulse rushing through
and you can hear me
Mayowazu ashita e to
gia agete

Genkai wo koete yukeba
Splash to the miracle

Bling back the Catalyst
and beat will go on
About time now
I’m ready to face the fate

Better to go or not
and to be or not
subete jibun de kimete yuke
In the lost and found
picking up the sign
Hitsuzen to kanjita
what are the chances
Sou aizu wa ima
kimi no te ni mo

Wake up fail again
attempt to whisper back
I’m loser expecting
to become the 1

So tell ask myself
walk now watching at
Hanpana sugata misezu ni naite
Yes you’re reaching out
walk then searching for
kechirasu ima wo
sutezu ni egaite

So ask yourself
walk hibiku
Ano hi no rizumu ima kizamu
Yes I’m reaching out
walk on everlong
tooku ni miteta mirai tsukanda

Red pulse rushing through
and I can hear you
Afureta noizu wo kakinurasu

Miraizu wa awa no you ni yugande
Hajiketonda
attract to the miracle
Traduzione

CAMMINA
Ti svegli, tenti di ricambiare
quel sussurro, fallendo ancora.
Fai lo stesso sogno ogni notte?
Quel momento che ti ha fatto tremare.

Sì, scommetti tutto ciò che hai
e salta fino al campo di battaglia.
Ci puoi credere,
è proprio come dovrebbe essere.

Che si vinca oppure no,
ciò che conta è il significato.
Svanisco nel profondo del nulla.
Ho la sensazione di aver perso di vista
un sacco di cose.
Sbatti le palpebre per il miracolo.

Allora racconta, interroga te stesso,
cammina fino a colpire il suono.
Il ritmo di quel giorno adesso mi perfora.
Sì, camminando a lungo raggiungerò
ed afferrerò quel lontano futuro
che avevamo visto.

Una rossa pulsazione mi percorre
e così posso sentirti.
Strimpelliamo traboccanti rumori.

La forma del futuro è come una bolla,
mi attrae verso il miracolo.

Tengo traccia di quella piccola voce,
a sinistra e a destra, sopra e sotto.

Ogni volta ti scoccia
ripetere la tua storia,
tra i ricordi che svaniscono.

Non ha senso piangersi addosso,
se ci pensi troppo perderai
l'opportunità.
Facciamo chiarezza,
è proprio come dovrebbe essere.

Per trovare le parole da dirti,
per intercettarle, navigo in alto mare.
In questo momento ho afferrato
la determinazione.

Allora racconto, interrogo me stesso,
cammino, e adesso sto guardando
te che piangi di nascosto.
Sì, camminando, cercando,
raggiungerai il presente
che ci spinge in avanti,
disegnalo senza scartare niente.

Una pulsazione blu ti percorre
e così puoi sentirmi.
Acceleriamo verso il domani
senza perdere la via.

Se supererai i tuoi limiti,
ti tufferai verso il miracolo.

Riaccendi il catalizzatore
ed il ritmo proseguirà.
È arrivato il momento,
sono pronto ad affrontare il destino!

Che sia meglio andare oppure no,
essere o non essere,
devi essere tu stesso a decidere tutto.
Tra il perdersi e ritrovarsi,
raccogli i segnali.
Hai percepito il destino,
quali sono le sue possibilità?
Proprio così, adesso i segnali
sono nelle tue mani.

Ti svegli, tenti di ricambiare
quel sussurro, fallendo ancora.
Sono un perdente che si aspetta
di diventare il numero 1.

Allora racconto, interrogo me stesso,
cammino, e adesso sto guardando
te che piangi di nascosto.
Sì, camminando, cercando,
raggiungerai il presente
che ci spinge in avanti,
disegnalo senza scartare niente.

Allora interroga te stesso,
cammina, risuona.
Il ritmo di quel giorno adesso mi perfora.
Sì, camminando a lungo raggiungerò
ed afferrerò quel lontano futuro
che avevamo visto.

Una rossa pulsazione mi percorre
e così posso sentirti.
Strimpelliamo traboccanti rumori.

La forma del futuro è come una bolla,
la faccio scoppiare,
attratto verso il miracolo.

giovedì 7 febbraio 2019

REDRUM - VAMPS

REDRUM - VAMPS

Album: VAMPS (2009)
Testo: HYDE - musica: K.A.Z.
Lyrics

REDRUM
Fear, in pain, crime, pleasure,
evil, insane, torture, friend?

He states, don't mistake
Don't mistake
Don't mistake

Enemy, target, prisoner,
attack, against, shooting, you?

He states, don't mistake
Don't mistake
Don't mistake

Say God
You made justice in this world
then reversed it?
Who says, it is sanity
to pull that trigger?
Say God
You made justice in this world
then reversed it?
In vain, and we're going insane

Redrum M I'

He states, don't mistake
Don't mistake
Don't mistake

Say God
You made justice in this world
then reversed it?
Who says, it is sanity
to pull that trigger?
Say God
You made justice in this world
then reversed it?
In vain, and we're going insane

Say God
You made justice in this world
then reversed it?
Who says, it is sanity
to pull that trigger?
Say God
You made justice in this world
then reversed it?
In vain, and we're going insane
Will I make it through your gates?
Say God,
will I make it through your gates?
Traduzione

REDRUM (1)
Paura, sofferenza, crimine, piacere,
Male, folle, tortura, amico?

Egli dichiara: non sbagliare.
Non sbagliare.
Non sbagliare.

Nemico, obiettivo, prigioniero,
attacco, contro, sparo, te?

Egli dichiara: non sbagliare.
Non sbagliare.
Non sbagliare.

Dimmi, Dio,
hai creato la giustizia in questo mondo
e poi l'hai capovolta?
Chi dice che è buonsenso
premere quel grilletto?
Dimmi, Dio,
hai creato la giustizia in questo mondo
e poi l'hai capovolta?
È tutto vano, e noi stiamo impazzendo.

Redrum... sono io?

Egli dichiara: non sbagliare.
Non sbagliare.
Non sbagliare.

Dimmi, Dio,
hai creato la giustizia in questo mondo
e poi l'hai capovolta?
Chi dice che è buonsenso
premere quel grilletto?
Dimmi, Dio,
hai creato la giustizia in questo mondo
e poi l'hai capovolta?
È tutto vano, e noi stiamo impazzendo.

Dimmi, Dio,
hai creato la giustizia in questo mondo
e poi l'hai capovolta?
Chi dice che è buonsenso
premere quel grilletto?
Dimmi, Dio,
hai creato la giustizia in questo mondo
e poi l'hai capovolta?
È tutto vano, e noi stiamo impazzendo.
Riuscirò a passare dai tuoi cancelli?
Dimmi, Dio,
riuscirò a passare dai tuoi cancelli?

NOTA: (1) - REDRUM, in inglese si riferisce alla parola "murder" (omicidio) scritta al contrario, spesso usato come espediente narrativo (tra cui in The Shining di Stephen King).

mercoledì 6 febbraio 2019

Door - EGOIST

Door - EGOIST

Singolo: Reloaded (2015)
Album: GREATEST HITS 2011-2017 "ALTER EGO" (2017)
Testo&musica: ryo (supercell)
Lyrics

Door
Kazoeta nokosareta toki wo
Soshite me wo akeru anata wa
yumemita ano hi no basho de
negai wo togete

Tomatta toki wo ugokashite
anata ni aeru wa
kurikaeshita asu wo
owari ni shite

Kono me ni utsushita
mirai wo anata ni
yakusoku shite
ikiteiku no
furimukazu ni susunde
Watashi wa koko ni iru wa
anata no omoi ni
yume wo mite eien ni nemuru

Kusunda sora ni mau kuro kemuri
doko e kieteyuku
Watashi niwa mou mienai
anata saemo
nanimo mienai

Tobira wo akete misete
Negai wa hitotsu dake kanau

Sono te de tsukande
mirai wo watashi to
Yakusoku shite
ikiteiku no
furimukazu ni susunde

Anata wa koko ni iru wa
kuzureochiru ima
Yume wo mite eien ni nemuru
watashi wa iroasezu ni
Traduzione

Porta
Ho fatto il conto del tempo che mi resta,
e poi tu hai aperto gli occhi e
hai portato il tuo desiderio nel posto
sognato quel giorno.

Mandando avanti il tempo sospeso,
riuscirò a rincontrarti,
ponendo fine
a questi ripetuti domani.

Il futuro che si riflette
in questi occhi lo darò a te,
quindi prometti
che continuerai a vivere,
andrai avanti senza voltarti.
Io sono proprio qui,
a sognare nei tuoi pensieri,
a dormire per l'eternità.

Nel cielo scuro danza del fumo nero,
chissà dove svanirà.
Non riesco più a vedere,
non vedo nemmeno te,
non vedo più niente.

Apri quella porta!
Soltanto un desiderio verrà esaudito.

Prendi il futuro tra quelle mani,
e me con esso.
Prometti
che continuerai a vivere,
andrai avanti senza voltarti.

Tu sei proprio qui,
in questo presente che cade a pezzi.
Sognando e dormendo per l'eternità,
io rimarrò vivida.

lunedì 4 febbraio 2019

Reloaded - EGOIST

Reloaded - EGOIST

Singolo: Reloaded (2015)
Album: GREATEST HITS 2011-2017 "ALTER EGO" (2017)
Testo&musica: ryo (supercell)
Anime: Gyakusatsu Kikan (Theme)
Lyrics

Reloaded
Erue a framea animam meam
et de manu canis unicam meam.
Salva me

Eigou no toki wo ukeirete
retsuja wa
sono te ni nigirishimeru
Tachihadakaru kabe wo koete
kono ichigeki de mukue

Mamorenakatta yakusoku ni
osoreteiru tsumi no kajitsu
Kajitte ai ni kizuku toki
nozomi wo shitta

Ashioto chikazuite
Gekitetsu hofure
Daremo
mou too late

Saa riroodeddo yonde
sukui to nare
hikikaesenakunatta
mono no tame
Saa koe takaku sakebe
daibensha yo
Doukoku no shinfonia sasagu
meiun wo kaete

Doushite aa kikoenai
Mujun wo shizumete

Dare ga kizutsuketa no?
Gekikou shimese
kare no seigi wo

Saa riroodeddo yonde
sukui to nare
namida mo karehateta
mono no tame
Saa koe takaku sakebe
teikousha yo
Chouetsu no firosofii sore wa
meiun wo kaeru

Eigou no toki wo ukeirete
retsuja no kagaribi
ga moeru
Seijaku no ikari wo kubete
kono ichigeki de mukue

Saa riroodeddo yonde
sukui to nare
furetara
kowashiteshimaisou
Hikari motome kage wo seou
doukoku no shinfonia sasagu
meiun wo kaete

Saa riroodeddo yonde
sukui to nare
namida mo karehateta
mono no tame
Saa koe takaku sakebe
teikousha yo
Chouetsu no firosofii sore wa
meiun wo kaeru
Traduzione

Ricaricata
Erue a framea animam meam
et de manu canis unicam meam.
Salva me (1)

Accettando il tempo dell'eternità,
coloro che sono in basso
afferreranno la tua mano.
Supera le mura che ti ostacolano,
rendi questo colpo la tua ricompensa.

Tra le promesse infrante,
impaurito, mordi il frutto del peccato.
Quando ci si accorge dell'amore,
si scopre anche il desiderio.

Un suono di passi si avvicina.
Devastali col cane dell'arma. (2)
Ormai è troppo tardi
per tutti.

Dai, sono ricaricata, invocami
e diventa il salvatore,
per tutti quelli che
non possono più tornare indietro.
Dai, grida a squarciagola,
fammi da portavoce.
Ti conferisco la sinfonia del lamento
per cambiare la tua condanna.

Ah, perché non riesco a sentire?
Affondo tra le contraddizioni.

Chi ti ha ferito?
Abbatti la tua furia
sulla sua giustizia.

Dai, sono ricaricata, invocami
e diventa il salvatore,
per tutti quelli le cui lacrime
si sono prosciugate.
Dai, grida a squarciagola,
sii colui che si oppone.
Sarà la filosofia della trascendenza a
cambiare la tua condanna.

Accettando il tempo dell'eternità,
il fuoco di coloro che sono
in basso arde.
Dai alle fiamme la tua rabbia silente,
rendi questo colpo la tua ricompensa.

Dai, sono ricaricata, invocami
e diventa il salvatore,
anche se sfiorandomi sembra
che io possa finire in pezzi.
Cerca la luce trascinando la tua ombra.
Ti conferisco la sinfonia del lamento
per cambiare la tua condanna.

Dai, sono ricaricata, invocami
e diventa il salvatore,
per tutti quelli le cui lacrime
si sono prosciugate.
Dai, grida a squarciagola,
sii colui che si oppone.
Sarà la filosofia della trascendenza a
cambiare la tua condanna.

NOTE: (1) - questi versi latini sono un riferimento al Salmo 22 di Davide (21-22), di cui una delle traduzioni possibili è "Libera l'anima mia dalla spada, l'unica mia, dalla zampa del cane; salvami [...]"
(2) - per cane dell'arma s'intende un componente essenziale di molte armi da fuoco, viene armato dal grilletto oppure a mano e nella sua successiva corsa in avanti colpisce, tramite il percussore, l'innesco della cartuccia facendo partire il colpo. [x]

venerdì 1 febbraio 2019

Time Slip - L'Arc~en~Ciel

Time Slip - L'Arc~en~Ciel

Album: REAL (2000)
Testo: hyde - musica: ken
Lyrics

Time Slip
Hanayakana machi ni irozuku kisetsu
itsumo shiranu ma ni sugisatte
Jikan ryokou no tabiji ni
oritatta basho wa
harukana toki no kanata

Mou dore kurai kimi to warattenai kana
Hanareba nare wa kyori dake janai
Kizukanai furi shiteru kedo asobikata
wo wasureteshimatta no sa

Passing by
Passing by real world
Hitomi tojireba hirogatteyuku
Passing by
Passing by sweet times
Amaku setsunai ashiato

Nee kimi mo onaji kimochi darou?

Running through without your help
Running through without your vibes
Soredemo ude wo nobashite
sasayakana yume wo
bokura wa tadotteyuku

Passing by
Passing by real world
Awai honou wo tayasanu you
Passing by
Passing by sweet times
Kyou mo ashita e mukaou
Traduzione

Tempo che Scivola
La stagione che colora la florida città
passa sempre prima che me ne accorga.
In questo viaggio nel tempo
mi sono incamminato verso un posto
in un'epoca fin troppo lontana.

Da quanto tempo non rido insieme a te?
La lontananza non è solo distanza.
Fingo di non essermene accorto ma
ho dimenticato come ci si diverte.

Sono di passaggio,
sono di passaggio nel mondo reale.
Se chiudo gli occhi lo vedo espandersi.
Sono di passaggio,
sono di passaggio nei dolci momenti.
Dolci e dolorosi passi.

Dimmi, anche tu provi lo stesso?

Vado avanti senza il tuo aiuto.
Vado avanti senza le tue vibrazioni.
Però poi tendi le braccia,
così vagheremo insieme
in questo piccolo sogno.

Sono di passaggio,
sono di passaggio nel mondo reale.
Per non far spegnere quella fioca fiamma.
Sono di passaggio,
sono di passaggio nei dolci momenti.
Anche oggi dirigiamoci verso il domani.