lunedì 30 marzo 2020

Désir - GARNiDELiA

Désir - GARNiDELiA

Singolo: Désir (2017)
Album: G.R.N.D. (2018)
Testo: MARiA - musica: toku
Anime: Fate/Apocrypha (Ending)
Lyrics

Désir
Donna ni nozonde mo
kanawanai ashita ga aru to
Me wo tojite soredemo
arukitsudzuketa

Ikutsu yoru wo
kasanete mo kesenakute
hikari wo motometeru
Furikaeru michi ni wa
mou modorenakute mo

Sekai wa mawaru
kiseki wo inotta shunkan ni
Hoka ni wa nanimo iranai
koko ni aru no wa
"negai" "negai"
todoketai yo
Kizutsuite kizutsukete
subete wo nakushita toshite mo
kanawanai kanaetai
omoi wo nigirishimete

Donna ni sakende mo
kawaranai ashita mo aru to
Se wo muketa
soredemo hanasenakatta

Nando hoshi ni
nageite mo toosugite
inori mo todokanai
Eranda kotae ga
yurusarenakute mo

Sekai wa kawaru
mayoi wo keshita
shunkan ni
Hoka ni wa nanimo iranai
Tatta hitotsu no
"negai" "negai"
tsukamitai yo
Kanawanai kanaetai
chikai wo mune ni daite

Unmei norou yori aragau
tsuyosa wo hanpana
kakugo ja nozomenai
Zetsubou no kanata de
hajimari wo utaou
mada mada kore kara
kurai tsukushite

If you want something done right,
you have to do it yourself
Life is what you make it.
Oh I can beat fate

Sekai wa mawaru
kiseki wo inotta shunkan ni
Hoka ni wa nanimo iranai
koko ni aru no wa
"negai" "negai"
todoketai yo
Kizutsuite kizutsukete
subete wo nakushita toshite mo
kanawanai kanaetai
omoi wo nigirishimete
Traduzione

Desiderio
Non importa quanto lo desideri,
il domani che vorrei non si avvererà.
Ma ho chiuso comunque i miei occhi,
continuando a camminare.

Sono alla ricerca di una luce
che non si spegne
col passare delle notti,
anche se significa non poter
mai più tornare sui miei passi.

Il mondo prende a girare,
nel momento in cui invoco un miracolo.
Non ho bisogno di nient'altro;
proprio qui ci sono il "futuro" e
la "speranza" sotto forma di desiderio,
e voglio esprimerli!
Anche se mi ferisco e ferisco,
anche se alla fine ho perso tutto,
continuerò a sperare e a stringere forte
il mio irrealizzabile desiderio.

Non importa quanto io gridi,
il domani resta lì, immutato.
Gli ho voltato le spalle,
ma non è servito a lasciarlo andare.

Non importa quanto io
pianga davanti alle stelle,
la mia preghiera non le raggiunge.
E nemmeno la risposta che
ho scelto mi viene concessa.

Il mondo prende a cambiare
nel momento in cui disperdo
le mie esitazioni.
Non ho bisogno di nient'altro;
proprio qui ci sono la "libertà"
ed il "sogno" sotto forma di desiderio,
e voglio afferrarli!
Continuo a stringere forte al mio cuore
il mio irrealizzabile giuramento.

Invece che di maledire il destino,
ho bisogno della forza per lottare,
non posso lottare se vacillo.
Alle estremità della disperazione,
canterò per un nuovo inizio,
perché ho appena cominciato,
sarò pronta all'impatto!

Se vuoi qualcosa fatto bene,
devi farlo con le tue mani.
La vita è ciò che vuoi che sia.
Oh, posso battere il destino!

Il mondo prende a girare,
nel momento in cui invoco un miracolo.
Non ho bisogno di nient'altro;
proprio qui ci sono il "futuro" e
la "speranza" sotto forma di desiderio,
e voglio esprimerli!
Anche se mi ferisco e ferisco,
anche se alla fine ho perso tutto,
continuerò a sperare e a stringere forte
il mio irrealizzabile desiderio.

domenica 29 marzo 2020

Ophelia - BUCK-TICK

Ophelia - BUCK-TICK

Album: No.0 (2018)
Testo: Atsushi Sakurai - musica: Hoshino Hidehiko
Lyrics

Ophelia
Haru wa sasotte
kimi wa kaze ni matte
Hana wa soyoide
temaneita uraraka ni
Natsu wa yume yume
kimi wa doku ni yotte
Gokusaishiki hanayakana
ishou de utau

Kimi no nioi amai kaori

Maronie ni komoreru yuuhi
watashi wa minamo ukabu
Mou kazoekirenai kurai
hanabira to

Warutsu no you ni maichiru
yuki de okeshou shimashou
kireina mama de zutto
eien no mama
Itami mo kanashimi mo nai
omoide nanate iranai
kireina mama de zutto
sukitootte

Kisetsu wa megutte
kimi wa yume ni natte
yumekuitachi wa
yagate koi ni ochiru

Kimi no nioi Uh shi no kaori

Gairoju ni komoreru yuuhi
watashi wa minamo ukabu
Mou kazoekirenai kurai
hanabira to

Warutsu no you ni maichiru
yuki de okeshou shimashou
kireina mama de zutto
eien no mama
Itami mo kanashimi mo nai
omoide nanate iranai
kireina mama de zutto
sukitootte
Warutsu no you ni maichiru
yuki de okeshou shimashou
kireina mama de zutto
eien no mama
Traduzione

Ofelia (1)
La primavera ti chiama
mentre danzi nel vento.
I fiori oscillano,
t'invitano con la loro bellezza.
L'estate è un sogno, un sogno
dove tu sei pervasa dal veleno.
Indossando costumi colorati
e vivaci, canti.

Il tuo profumo, una dolce fragranza.

Il tramonta brilla tra i castagni,
ed io fluttuo sull'acqua.
I petali sono ormai troppi
da contare.

Con la neve che viene giù come
danzando un valzer, ti trucco,
così che tu possa restare sempre,
eternamente così bella.
Senza dolore o tristezza,
non servono nemmeno i ricordi,
così che la tua bellezza possa
restare sempre cristallina.

La stagione cambia,
e tu diventi un sogno,
capace di far innamorare
persino i mangiatori di sogni. (2)

Il tuo profumo, uh, l'odore della morte.

Il tramonto brilla tra gli alberi
in strada, ed io fluttuo sull'acqua.
I petali sono ormai troppi
da contare.

Con la neve che viene giù come
danzando un valzer, ti trucco,
così che tu possa restare sempre,
eternamente così bella.
Senza dolore o tristezza,
non servono nemmeno i ricordi,
così che la tua bellezza possa
restare sempre cristallina.
Con la neve che viene giù come
danzando un valzer, ti trucco,
così che tu possa restare sempre,
eternamente così bella.

NOTE: (1) - Ofelia è uno dei principali personaggi femminili della tragedia Amleto di William Shakespeare. Il ruolo che Ofelia ha nella tragedia è quello della vittima degli eventi: delusa da un amore per Amleto che crede non puro, veritiero e disinteressato e divenuta folle per l'assassinio del padre a opera dello stesso Amleto, terminerà la sua esistenza affogando in un corso d'acqua, scatenando l'odio e la vendetta da parte del fratello Laerte, che tenterà di uccidere Amleto. [x]
(2) - Mangiatori di sogni: probabilmente un riferimento ai "baku", creature leggendarie della mitologia cinese e giapponese. È soprattutto conosciuto per la sua capacità di divorare gli incubi degli esseri umani e la sfortuna che li accompagna. In alcune zone, è d'uso che una persona che si risveglia da un incubo reciti tre volte la frase "cedo il mio sogno al baku perché lo mangi", o varianti della frase. [x]

martedì 24 marzo 2020

Coyote - BUCK-TICK

Coyote - BUCK-TICK

Album: memento mori (2009)
Testo: Atsushi Sakurai - musica: Imai Hisashi
Lyrics

Coyote
Nozoitara dame sa
nido to modorenai yo
iin da ne
Tengoku e no rasen
mushaburui hitotsu ikuze

Anata no namae kuchizusami   
Shikabane fumishime
tada aruku

Ore no namae yondekure
tooi tooi ano hi no you
Boku no nama yonde
onegai mou ichido
Ore no namae yondekure
tooi tooi ano hi no you ni

Kamikazari ni haibisukasu
yuuyake yake ni suicide.
Senaka no hone
kishimu hodo
dakishimetara hitotsu kai
yurushi no kisu wo kudasai
Mou nido to konna yuuhi ni
aenai darou

Anata no te no naru
hou e to aruiteiru mousugusa
Yurari kage wa yure
dorori ore wa hau ikuze

Shikabane fumishime
tada aruku

Ore no namae yondekure
tooi tooi ano hi no you
Boku no nama yonde
onegai mou ichido
Ore no namae yondekure
tooi tooi ano hi no you ni

Konya wa yake ni kirei da
yuuhi to kimi to shiosai
Mune wo yakikogasu jounetsu
Dakishimetara
odoru kai
YES no kisu wo kudasai
Mou nido to konna yuuhi ni
aenai darou

Kamikazari ni haibisukasu
yuuyake yake ni suicide.
Senaka no hone
kishimu hodo
Dakishimetara hitotsu kai
yurushi no kisu wo kudasai
Mou nido to konna yuuhi wa
Konya wa yake ni kirei da
yuuhi to kimi to shiosai
Mune wo yakikogasu jounetsu
Dakishimetara
odoru kai
YES no kisu wo kudasai
Mou nido to konna yuuhi ni
aenai darou
Traduzione

Coyote
È inutile guardare oltre,
non posso più far ritorno,
e direi che va bene così.
La spirale che porta verso i cieli
è l'unica cosa per cui fremo, vado!

Sussurro il tuo nome.
Mi limito a camminare
calpestando cadaveri.

Per favore, chiama il mio nome,
come quel giorno lontano, lontano.
Chiama il mio nome,
ti prego, ancora una volta.
Per favore, chiama il mio nome,
come quel giorno lontano, lontano.

Un ibisco a decorarti i capelli,
un suicidio al sorgere del sole.
Fino a far scricchiolare
le ossa della mia schiena...
desidero solo che tu mi abbracci,
concedimi il bacio del perdono.
Sotto questo sole serale, non credo
che c'incontreremo più.

Sto camminando verso il suono
prodotto dalle tue mani, veloce.
La tua ombra tremolante ondeggia,
ed io, strisciando nel fango, vado!

Mi limito a camminare
calpestando cadaveri.

Per favore, chiama il mio nome,
come quel giorno lontano, lontano.
Chiama il mio nome,
ti prego, ancora una volta.
Per favore, chiama il mio nome,
come quel giorno lontano, lontano.

È una serata terribilmente bella;
il sole serale, tu e le onde.
Il mio cuore arde di passione.
Desidero che mi abbracci e
danziamo insieme,
concedimi il bacio del sì.
Sotto questo sole serale, non credo
che c'incontreremo più.

Un ibisco a decorarti i capelli,
un suicidio al sorgere del sole.
Fino a far scricchiolare
le ossa della mia schiena...
desidero solo che tu mi abbracci,
concedimi il bacio del perdono.
Sotto questo sole serale, mai più...
È una serata terribilmente bella;
il sole serale, tu e le onde.
Il mio cuore arde di passione.
Desidero che mi abbracci e
danziamo insieme,
concedimi il bacio del sì.
Sotto questo sole serale, non credo
che c'incontreremo più.

giovedì 19 marzo 2020

Shanti Shanti Shanti - BABYMETAL

Shanti Shanti Shanti - BABYMETAL

Album: METAL GALAXY (2019)
Testo: MUKTI-METAL - musica: MEGMETAL
Lyrics

Shanti Shanti Shanti
Shanti Shanti
Ikerumonotachi no purana
Shanti Shanti
Inochi no hanasaku chakura
Shanti Shanti
Ikerumonotachi no sansaara
Shanti Shanti
Maiagare yo karuma

Meguri meguru kisetsu wa
kirari kirari kirameite
koi ni koi kogareteru
Mawari mawaru sekai wa
hirari hirari hirameite
yume ni yume mite odoru
Hateshinaku Free

Ali Ali Ali Ali
Inorumonotachi no maayaa
Ali Ali Ali Ali
Inochi no kase tatsu mokusha
Ali Ali Ali Ali
Inorumonotachi no mantora
Ali Ali Ali Ali
Maiodore yo karuma

Meguri meguru sadame wa
yurari yurari yurameite
Ai ni ai akogarete
Mawari mawaru jidai wa
furari furari furatsuite
Toi ni toi tokareteku
Kagirinaku Free

Accha Accha Accha Accha

Meguri meguru kisetsu wa
kirari kirari kirameite
koi ni koi kogareteru
Mawari mawaru sekai wa
hirari hirari hirameite
yume ni yume mite odoru
Hateshinaku Free

Hateshinaku Free
Kagirinaku Free
Traduzione

Shanti Shanti Shanti (1)
Shanti, Shanti,
il prana degli esseri viventi. (2)
Shanti Shanti, il chakra (3)
del fiore della vita che sboccia.
Shanti Shanti,
il samsara degli esseri viventi. (4)
Shanti Shanti,
trascinaci, karma! (5)

Le stagioni che girano e rigirano
brillano, luccicano, scintillano;
ci innamoriamo follemente dell'amore.
Il mondo che ruota e ruota,
agile, leggero, lampeggia;
danziamo in un sogno nel sogno.
Eternamente liberi.

Ali Ali Ali Ali
Coloro che pregano la māyā . (6)
Ali Ali Ali Ali
Il moksha recide i vincoli della vita. (7)
Ali Ali Ali Ali
Coloro che pregano un mantra. (8)
Ali Ali Ali Ali
facci danzare, karma!

L'esistenza che gira e rigira,
oscilla, dondola, ondeggia;
bramiamo d'incontrare l'amore.
Ruotando e ruotando, l'era
vacilla, vacilla senza meta;
le domande trovano risposta.
Infinitamente liberi.

Accha Accha Accha Accha (9)

Le stagioni che girano e rigirano
brillano, luccicano, scintillano;
ci innamoriamo follemente dell'amore.
Il mondo che ruota e ruota,
agile, leggero, lampeggia;
danziamo in un sogno nel sogno.
Eternamente liberi.

Eternamente liberi.
Infinitamente liberi.

NOTE: (1) - Shanti: per la religione induista, la parola sanscrita śānti (solitamente anglicizzata in shanti o shantih) indica uno stato di assoluta pace interiore e di serena imperturbabilità, caratterizzato dall'assenza delle frenetiche onde-pensiero (vṛtti) generate dalla mente. (x)
(2) - Prana: significa letteralmente «vita» e in seconda istanza viene inteso come «respiro» e «spirito». (x)
(3) - Chakra: in alcune filosofie orientali, ciascuno dei centri di energia presenti nel corpo umano che presiedono alle funzioni organiche, psichiche ed emotive dell'individuo.
(4) - Samsara: indica, nelle religioni dell'India quali il Brahmanesimo, il Buddhismo, il Giainismo e l'Induismo, la dottrina inerente al ciclo di vita, morte e rinascita. (x)
(5) - Karma: indica, presso le religioni e le filosofie religiose indiane o originarie dell'India, il generico agire volto a un fine, inteso come attivazione del principio di "causa-effetto". (x)
(6) - Māyā : termine che ha come significato originario quello di "creazione", successivamente quello di "illusione". (x)
(7) - Moksha: è uno dei cardini delle dottrine religiose e spirituali dell'India. La liberazione, variamente interpretata e diversamente conseguibile a seconda del contesto, è principalmente intesa come salvezza dal ciclo delle rinascite (Samsara), ma anche quale conseguimento di una condizione spirituale superiore. (x)
(8) - Mantra: nell'induismo, formula che viene ripetuta molte volte come pratica meditativa.
(9) - Accha: in sanscrito, "puro", "lucido", "non scuro"

domenica 8 marzo 2020

Departures ~Anata ni Okuru Ai no Uta~ - EGOIST

Departures ~Anata ni Okuru Ai no Uta~ - EGOIST

Album: Extra terrestrial Biological Entities (2012)
Testo&musica: ryo (supercell)
Lyrics

Departures ~Anata ni Okuru Ai no Uta~
Mou anata kara aisareru koto mo
Hitsuyou to sareru koto mo nai
Soshite watashi wa
koushite hitoribotchi de
Ano toki anata wa nante itta no?
Todokanai kotoba wa
chuu wo mau
Wakatteru no ni kyou mo shiteshimau
kanawanu negai goto wo

Hanasanaide
Gyutto te wo nigitte ite
Anata to futari tsuzuku to itte
Tsunaida sono te wa atatakakute
yasashikatta

Anata wa itsumo sou yatte watashi wo
okorasete saigo ni nakasunda
Dakedo ato ni natte
Gomen ne tte iu sono gao
Suki datta

Hanasanaide
Gyutto sou omoikkiri
Anata no ude no naka ni itai
Futari de odeko wo awase nagara
nemuru no

Mounidoto wa aenai tte
koto wo shitteta no?

Hanasanaide
Gyutto anata ga suki
Mouichido datte waratte kurenai no
Anata no nukumori ga kiechau mae ni
dakishimete
Traduzione

Partenze ~Una canzone d'Amore per Te~
Non riceverò più il tuo amore.
Non avrai più bisogno di me.
E dunque eccomi qui,
mi ritrovo da sola.
Cos'è che dicesti quella volta?
Parole irraggiungibili
sospese a mezz'aria.
Pur sapendo che è irrealizzabile,
anche oggi esprimo un desiderio.

Non lasciarmi.
Stringi forte la mia mano.
Dimmi che resteremo insieme.
La tua mano nella mia era così calda
e gentile.

Ecco, hai finito per farmi piangere,
proprio come facevi di solito,
Ma la tua faccia
quando mi chiedevi scusa,
io l'amavo.

Non lasciarmi.
Stringimi così, senza esitare.
Voglio stare tra le tue braccia.
E con le nostre fronti che si toccano,
addormentiamoci.

Ti rendi conto che
non c'incontreremo più?

Non lasciarmi.
Stringimi, ti amo.
Potresti ridere per me ancora una volta?
Prima che il tuo calore si dissolva,
abbracciami.

Extra terrestrial Biological Entities - EGOIST

Extra terrestrial Biological EntitiesEGOIST

Album: Extra terrestrial Biological Entities (2012)
Testo&musica: ryo (supercell)
Lyrics

Extra terrestrial Biological Entities
I'm beyond the farthest stars
and I have been looking for you
The light went down
before my eyes
The light shone in the darkness

Gareki no yama wo noboru
yume wo miteita
Dokomademo tsuzuiteru
Nanairo no spectrum
Nemutteta boku no ishiki
futatabi ugokidasu

ah Ano hi sora ga
ware boku wa
sakasama ni natte ochita
oh Dokomade demo
ikeru ki ga shite
Light a fire
Light a fire
ah Amari ni mo utsukushikute
kankaku ga drive shiteku
oh Te ga todokisou shinjitsu ni
Light a fire
Light a fire
Flame in my heart

Boku no kokoro ga
konagona ni sareta mitai
Uso to ai to de sekai wa afureteirunda

Ki ga tsuitara
boku wa soko de taoretete
Kira kira hikaru hahen
bakuhatsuon
Fuyuu shite slow motion
Nari hibiku raiden
Sou ima kimi wa mezameru

ah Sono migui me naiteiru no?
Kimi wa maru de boku mitai da
oh Zutto matteta kono basho de
Light a fire
Light a fire
ah Amari ni mo utsukushikute
kankaku ga drive shiteku
oh Te ga todokisou shinjitsu ni
Light a fire
Light a fire
Flame in my heart

Furueru kuuki
komaku ga yurete
Ano michi de Standing
Kimi to erande
Soshitara Flashing Light hajikete
Ki ga tsuitara
kimi ga inakute
Furueru kuuki
komaku ga yurete
Ano michi de Standing
Kimi to erande
Soshitara Flashing Light hajikete
Ki ga tsuitara
kimi ga inakute

ah Ano hi sora ni natta boku wa
tennousei ni datte natta miseta
oh doko e datte tsuretekukara
Light a fire
Light a fire
Flame in my heart
Traduzione

Entità Biologiche Extraterrestri
Mi trovo oltre le stelle più lontane,
e qui ho continuato a cercarti.
La luce davanti ai miei occhi
è diminuita,
quella luce che brillò nell'oscurità.

Ho sognato di arrampicarmi
su una montagna di detriti.
Continuando a muoversi
in uno spettro di sette colori,
la mia coscienza addormentata
ha ripreso a muoversi.

Ah, quel giorno il cielo
è andato in frantumi,
ed io sono caduta a capofitto.
Oh, sento che potrebbe
continuare a lungo.
Appicca un incendio.
Appicca un incendio.
Ah, è fin troppo meraviglioso,
i miei sensi stanno viaggiando.
Oh, la verità sembra a portata di mano.
Appicca un incendio.
Appicca un incendio.
Una fiamma nel mio cuore.

Il mio cuore sembra essersi
frantumato in mille pezzi.
Il mondo trabocca tra bugie e amore.

Prima di rendermene conto,
sono atterrata da quelle parti.
I miei pezzi infranti scintillanti
ed il suono dell'impatto,
sospesi in slow-motion.
Lampi e tuoni risuonano.
Così, adesso tu ti risvegli.

Ah, il tuo occhio destro piange?
Tu sei esattamente come me.
Oh, ho sempre aspettato in questo posto.
Appicca un incendio.
Appicca un incendio.
Ah, è fin troppo meraviglioso,
i miei sensi stanno viaggiando.
Oh, la verità sembra a portata di mano.
Appicca un incendio.
Appicca un incendio.
Una fiamma nel mio cuore.

I miei timpani suonano
nell'aria tremolante.
In quella strada, io e te
eravamo in piedi, vicini.
Poi un lampo di luce è esploso, e
prima di rendermene conto,
tu non c'eri più.
I miei timpani suonano
nell'aria tremolante.
In quella strada, io e te
eravamo in piedi, vicini.
Poi un lampo di luce è esploso, e
prima di rendermene conto,
tu non c'eri più.

Ah, quel giorno il cielo mi ha dimostrato
di comprendere persino Urano.
Oh, ti porterò ovunque tu voglia andare.
Appicca un incendio.
Appicca un incendio.
Una fiamma nel mio cuore.

sabato 7 marzo 2020

Identity - MY FIRST STORY

Identity - MY FIRST STORY

Singolo: Identity (2019)
Testo: Hiro - musica: Nob
Lyrics

Identity
Kimi wa dare dai?
Koko wa doko dai?
Nanimokamo subete
wakaranakunatte
Sore wa naze dai?
Tsugi wa itsu dai?
Mou isso zenbu
wasuresatteshimaitai

Are wa koude kore ga aa de
imi wa arundakke?
Sonna koto bakkari wo kangaeta tte
Dore ga soude nani ga
douka kiri ga nakunatte
Saigo no saigo ni wa
iya ni nacchatteru

“Boku janai” nante omoitsuzukete
Itsumo utsumuita mama
ikitekita
“Kimi janai?” nante
oshitsuketa mama
Boku janai...
Boku janai...

Moshimo boku no negaigoto ga
hitotsu dake kanau to suruno naraba
boku no koto wa hottoitekudasai.
Sonna koto kangaete wa...

Mou ichido modoreru no nara
mou nidoto jibun de yume wo
korosu youna mane wa shinaikara

“Boku janai” nante omoitsuzukete
Itsumo utsumuita mama
ikitekita
“Kimi janai?” nante
oshitsuketa mama
Boku janai...
Boku janai...

“Boku janai” nante omoitsuzukete
Itsumo utsumuita mama
ikitekita
“Kimi janai?” nante
oshitsuketa mama
Boku janai...
Boku janai...

Iya

“Boku” igai “boku” no
kawari wa inakute
Tatta ikkai no “boku” wo ikiteru
“Boku” igai “boku”
ni narou toshitemo
boku janai...
Boku janai...
Traduzione

Identità
Chi sei tu?
Dove siamo qui?
Non ci capisco
assolutamente nulla.
Perché è così?
Che succede dopo?
Preferisco dimenticare
ogni cosa all'istante.

Per le cose che stanno in un modo
o in un altro, c'è davvero un motivo?
Ho pensato a quel genere di cose.
Di qualunque cosa si tratti,
che c'è da dire? Non si finisce mai.
Alla fine di tutto,
mi ritrovo stufo.

"Non sono io" continuo a pensarlo.
Ho sempre vissuto guardando
verso il basso.
"Non sei tu?"
ho insistito nel dirlo.
Non sono io...
Non sono io...

Se soltanto uno dei miei desideri
potesse realizzarsi,
allora per favore, vorrei restare solo.
Quando faccio certi pensieri...

Se potessi tornare indietro,
non farei qualcosa di tanto folle
come distruggere i miei sogni.

"Non sono io" continuo a pensarlo.
Ho sempre vissuto guardando
verso il basso.
"Non sei tu?"
ho insistito nel dirlo.
Non sono io...
Non sono io...

"Non sono io" continuo a pensarlo.
Ho sempre vissuto guardando
verso il basso.
"Non sei tu?"
ho insistito nel dirlo.
Non sono io...
Non sono io...

No.

Nessuno può sostituire "me"
a parte "me".
"Io" ho una sola vita da vivere.
Anche se "io" provo a diventare
qualcuno che non sono "io",
non sono io...
non sono io...

Haikei Doppelganger - kemu feat. GUMI

Haikei Doppelganger - kemu feat. GUMI


Titolo inglese: Dear Doppelganger
Testo&musica: kemu
Lyrics

Haikei Doppelganger
"Doumo konnichiwa
kimi no bunshin desu"
Nanno joudan ka
me wo kosutte miru
Kage ga futatsu nobite
soshite mata maku wa agaru

"Mou hitori jibun ga itara to
anata wa iimashita"
"sonna shinshi na negai ga
boku wo yonda no sa"
Sorya negatta tomo
kannan shinku subete no eejento

Katei wa ii kara
kekka wo kudasai
muimi de muigina
daishou
Nee konna koto yori
daijina koto ga arun da yo
ii daro
"Ee yarimasu yarimasu
nandemo yarimasu
boku wa kimi no bunshin desu"
fukumiwarai de
mesaia wa iu

Haikei dopperugengaa
kimi wa kimi wa dare?
Aa kondaku to kousa shite
Boku wa dare?
Nee ari mo shinai zero to ichi
Shoumei no konkyo
nante dokonimo
Haikei dopperugengā
dare wa dare wa kimi?
Mushibamareta sonzai ni
sekai wa kizukanai ne
Nariyamanai
sameyamanai
Kiseki no rinne ga
kurutta seikai wo someagete
runpappa

Doumo yousu ga okashii
getsuyoubi
Hitotsu futatsu to kuzure yuku
tsujitsuma ga
boku wo saigi suru
"Omae wa ittai dare da" to

Chotto matte
shiranai kinou shiri mo
shinai kotoba
Sou yatte itsunomani yara
kage wa toke yuku
Boku wa nan nan darou
Nee douka sonzai wo kaeshite

"Ainikusama daga kotchi wa kotchi de
zuibun kokochi ga yokute"
"Mou anata no ibasho wa
koko ni wa nai koto wakatterun desho"
"Nee ubawaretan nara
ubaeba ii daro
kondo wa omae no ban dakara"
Fukumiwarai de
inbeedaa wa iu

Haikei dopperugengaa
kimi wa kimi wa dare?
Aa kondaku to kousa shite
Boku wa dare?
Maa sorya sou ka sou da yo na
Inochi no isu wa hitotsu dake
Haikei dopperugengaa
dare wa dare wa kimi?
Koboreochita hitotsubu
kawaka hateru mae ni
daredemo nandemo ii
utsuwa wo kudasai
Kurutta seikai ga someagete
runpappa

PRAY
sore wa zuutto tsuzuku
hito no gō no rensa
PAIN
yudane atte
yurushi atte
mitasare yuku
PRAY
kaketa piisu
mukachi no pein
kibō mata ai mo
PAIN
takushi atte
umarekawaru
inishieishon
PRAY
“boku no hō ga chanto
kimi wo ikite yaru kara”
PAIN
“kimi mo tsugi no dareka
chanto sukuwanakucha”
PRAY
“mō wakatten daro nani wo
sureba ii ka sa”
PAIN
Douka dareka boku ni
kiseki wo kure yo

Haikei dopperugengaa
kimi wa kimi wa dare?
Aa kondaku to kousa shite
Boku wa dare?
mō tomaranai
modorenai
dōmo konnichiwa
kimi no

haikei dopperugengā
sore wa sore wa boku
mushibamareta sonzai ni
sekai ga kizukō ga
mō nariyamanai
sameyamanai
kiseki no rinne ga
kurutta seikai o someageru sa
umaku yare yo
runpappa

"Doumo konnichiwa
kimi no bunshin desu"
Traduzione

Caro Doppelganger
"Ehilà!
Sono il tuo doppelganger"
Mi strofino gli occhi,
chiedendomi che scherzo è questo.
La mia ombra si è sdoppiata,
ed è così che il sipario si è alzato ancora.

"Hai detto che avresti voluto
ci fosse un'altra te"
"Quell'intenso desiderio ha
richiamato la mia esistenza"
Beh, l'ho desiderato,
ero provata da tutte le mie difficoltà.

Non importa in che modo,
voglio un risultato.
Il prezzo da pagare è minimo,
insignificante.
Ehi, piuttosto,
c'è una cosa importante che devo
chiederti, okay?
"Oh sì, ci sto, ci sto,
va bene tutto.
Io sono il tuo doppelganger."
È ciò che ha detto il messia,
ridacchiando.

Caro doppelganger,
ma tu, tu chi sei?
Ah, tutto si confonde col caos.
Chi sono io?
Ehi, zero ed uno non esistono.
Non ci sono basi per una prova
di qualsiasi tipo.
Caro doppelganger,
chi sei, chi sei tu?
Il mondo non noterebbe
se tu divorassi la mia esistenza.
Il suono non smette,
la frenesia non smette.
Il miracolo della reincarnazione
ridipinge la contorta risposta esatta.
Runpappa!

Le cose sono piuttosto strane
questo lunedì.
La coerenza collassa,
un pezzo dopo l'altro,
tutti mi guardano con sospetto.
"E tu chi saresti?"

Un attimo!
Non so cos'è successo ieri,
non so cos'ho detto.
Prima di rendermene conto,
la mia ombra sta sbiadendo.
Cosa sono io, esattamente?
Ehi, rivoglio la mia esistenza!

"Mi dispiace tanto, ma stare qui
è in un certo senso molto piacevole"
"Ormai lo sai che qui
non c'è più posto per te, no?"
"Ehi, se ti portano via qualcosa,
devi ricambiare con la stessa moneta,
non è così? Adesso è il tuo turno..."
È ciò che ha detto l'invasore,
ridacchiando.

Caro doppelganger,
ma tu, tu chi sei?
Ah, tutto si confonde col caos.
Chi sono io?
Beh, a quanto pare le cose stanno così.
In questa vita c'è un unico posto a sedere.
Caro doppelganger,
chi sei, chi sei tu?
Prima che la singola goccia versata
si asciughi completamente...
Non importa chi e come,
datemi un contenitore!
La contorta risposta esatta mi ridipinge.
Runpappa!

PREGA
È la catena del karma dell'umanità
che si ripete in eterno.
DOLORE
Si urlano contro,
poi si perdonano,
e gli sta bene così.
PREGA
Un pezzo mancante,
un dolore inutile:
la speranza e l'amore sono così.
DOLORE
Si affidano ad essi
per poter rinascere;
è l'iniziazione.
PREGA
"Io posso vivere la tua vita
molto meglio di come fai tu"
DOLORE
"Ora tocca a te salvare
qualcun altro"
PREGA
"Ormai sai bene quello
che devi fare, giusto?"
DOLORE
Vi prego, che qualcuno
mi conceda un miracolo!

Caro doppelganger,
ma tu, tu chi sei?
Ah, tutto si confonde col caos.
Chi sono io?
Ormai è inarrestabile,
non si torna indietro.
Ehilà!
Sono il tuo...

Caro doppelganger,
ecco, ecco cosa sono.
Anche se il mondo notasse
la mia esistenza divorata,
ormai il suono non smette,
la frenesia non smette.
Il miracolo della reincarnazione
ridipinge la contorta risposta esatta.
Farò del mio meglio!
Runpappa!

"Ehilà!
Sono il tuo doppelganger"

sabato 29 febbraio 2020

Mosquito - DECO*27 feat. Hatsune Miku

Mosquito - DECO*27 feat. Hatsune Miku

Album: Android Girl (2019)
Testo&musica: DECO*27
Lyrics

Mosquito
Inai inai yo
Mou owatta koto desho
“Aishite” to kusatte iku

Sorenari no mon wo choudai
tsugi wo shitai nara
NO to iu ka mo wakannai keredo
Mou tomannai
demo nanka mottainai?
Son ka toku ka de
hakaccha kurenai ka

Yume no naka nara
yume ga mireru no
Tashikana mono hodo
kumotteiku

Yappa hitori ga iin da mon
Datte mou iranain da mon
Kono dokidoki wa aji ga shinaino
Douse douse kimi dake ga
hai ni narun desho

Kitto motomeau hodo
motto mazuku naru kara
kore ijou uso wo kasanete mite mo
douse douse watashi ga
baka wo miru no nara

Sayonara no aru ai ni shitoite

Shinai shinai yo
Mou owatta koto desho
Saisho kara kimatteita?

Omoide wa aishi houdai
jikan seigen mo nai
Dakara bukubuk
futotte shimau no sa
“Mou hainnai”
sonna genkai wa nai
gochisousama to
utattekuretarana

The more I dive into you.
my heart goes breaking in two
Sukuenai hodo ni
somatte iku

Yappa hitori wa iya da na
Chotto dake nara ii ka na
Suwareru tabi ni
raku ni nareruno
Douse douse otagaisama de
waraeru deshou

Yatto ochite ikerune
shitto taida no hooru e
Kusarikake hodo
oishiku naru no
Douse douse tadashiku wa nai to
wakatteru kara

Shiawase dake wo youi shitoite

Sorosoro kana
Okinakyana
Kikime ga kirete shimau yo shimau yo

Matte
datte mada “watashi” no
tonari ni itai yo
tamago wo umidasu made wa

Yappa futari ga iin da yo
Zutto tsuyogattetan da yo
Modoru katachi wo
wasureta ai wa
doushite doushite yugandemo
nao utsukushii no

Sutte ikite ikanakya
datte mosukiito nanda mon
wasurerarenai
aji ga aru no yo
Douse douse watashi ga
karashite shimau kara

Sayonara no aru ai ni shitoite
Traduzione

Zanzara
Non ci sono, non ci sono più.
Ormai è la fine, non è così?
Marcirò insieme al mio "ti amo".

Concedimi qualcosa di decente,
se davvero intendi procedere.
Però non so bene se accetterò un NO.
Ormai va così,
ma non credi sia un peccato?
Che sia un guadagno o una perdita,
puoi stabilirlo tu per me?

È possibile sognare se
si è già all'interno di un sogno?
Anche le cose più sicure
finiscono per offuscarsi.

Dopotutto, ce la faccio anche da sola.
Ecco, non ho più bisogno di niente.
Questo batticuore non ha più sapore.
In ogni caso, tanto, soltanto tu
avrai il tuo momento di gloria, no?

Di certo, più imparo a conoscerti,
più riconosco un sapore cattivo, quindi,
non importa quante bugie mi rifilerai.
In ogni caso, tanto, mi vedrai
solo come una stupida.

Ti dirò addio con amore.

No, non lo farò.
Ormai è la fine, non è così?
Era deciso fin dall'inizio?

Se ci penso, ti amavo a più non posso,
e non vedevo nemmeno limiti di tempo.
Immagino sia per questo che
mi sono nutrita in abbondanza.
Non avrei mai potuto dire
"sono sazia";
avrei voluto che tu godessi
della stessa canzone.

Più affondo dentro di te,
più il mio cuore si spezza in due.
Mi macchierò al punto da
non poter più essere salvata.

Dopotutto, non voglio restare da sola.
Però forse per un po' potrei farcela.
Quando succhio il tuo sangue,
mi sento più serena.
In ogni caso, tanto, possiamo
sempre riderci su insieme, no?

Alla fine potrei pure caderci,
in quel buco di accidia ed invidia.
Chissà se il sapore migliora
a mano a mano che marcisco.
In ogni caso, tanto, so bene che
non c'è nulla di corretto in questo.

Voglio solo prepararmi alla felicità.

Chissà se manca poco.
Dovrei svegliarmi.
L'effetto sta per finire, finirà.

Aspetta,
voglio che resti ancora
accanto a "me",
finché le uova non si saranno schiuse.

Dopotutto, è bello stare insieme.
Ho sempre finto di essere forte.
Quest'amore di cui abbiamo
dimenticato l'aspetto iniziale,
perché, perché resta bello anche se
così contorto?

Succhiare sangue, vivere e poi perire:
ecco, è questo ciò che fanno le zanzare.
Ma c'è un sapore che
non posso dimenticare.
In ogni caso, tanto,
lascerò che mi uccida.

Ti dirò addio con amore.

lunedì 24 febbraio 2020

Terror Storyteller - Utsu-P feat. Sekihan

Terror Storyteller - Utsu-P feat. Sekihan

Album: IDOLATRY (2015)
Testo&musica: Utsu-P
Vocaloid (versione originale): Utsu-P feat. GUMI, v flower
Lyrics

Terror Storyteller
Hiiro wa sode ni ite deban ga
kuru no wo matte iru
Juyoutokyoukyuu ni
sekasareta daihon ni sou
70 oku no kinsen wo
naguru youna sutourii
Kokorozashi nakaba de shindara
minna ga naku ndatte

Hikidashi ga naikara
kyou mo nakama ga suterareteyukunda

Abunai abunai abunai abunai
sutouriiteraa ga
boku ga iru sekai wo
sousaku shiteru nda yo
Ikitai to negau koto mo
kanawanai kanashisa ga
ima katsuji no naka tokete kieta
tokete kieta tokete kieta

Baka no tame e no setsumei ga
sekaikan wo kowasu koro
ninkinonai zen wa
aku to onaji to minasareta
Nani no tame ni umare
yorokobu no ka wo shiranai
mama baibai boku wa naku
koto mo dekinai

Hikidashi ga naikara
kyou mo kimi ni suterareteyukunda

Abunai abunai abunai abunai
sutouriiteraa ga
boku no kako mo mirai mo
mina gyuujitte iru yo
Ikitai to negau koto mo
kanawanai kurushisa ni
tsuini nigedashita
ikita kyarakutaa

Goribu wa mou monogatari wo
susume rarenaku natte
Megasametara makkurana
bashodatta

Koko wa dokoda ka wakaru kai kimi wa
koko wa dokoda ka wakaru kai kimi wa
Baka no tame ni setsumei shite ageyou
Kimi mo souzounushi ni suterareta
sekai ni fuyou to mikirareta
Aitsu mitai ni soitsu mitai ni
koitsu mitai ni boku mitai ni

Abunai abunai abunai abunai
sutouriiteraa ga
kimi ga iru sekai wo
sousaku shiteru nda yo
Dare no kokoro ni mo
nokoranai kyarakutaa ga
shirazu shirazu no uchi shindeyuku
Sou kore wo kiite iru anata mo sa
ashita ni wa
Traduzione

Narratore del Terrore
L'eroe attende il suo turno,
andando avanti e indietro sul palco.
La domanda e l'offerta del copione
da seguire preme su di lui.
Una storia che sembra strimpellare
7 bilioni di corde del cuore.
Dicono che se egli morirà senza
concludere nulla, tutti piangeranno.

Incapace di improvvisare,
anche oggi gli amici lo getteranno via.

Pericoloso, pericoloso, pericoloso,
un narratore pericoloso
è il creatore del mondo
in cui io vivo.
La tristezza di essere in vita senza
averlo mai desiderato,
adesso si è dissolta completamente
su queste pagine. Si è dissolta. Dissolta.

Quando una spiegazione a prova di
idiota distrugge la visione del mondo,
la tua bontà unica viene vista
allo stesso modo della cattiveria.
Dato che non capisco il senso
della mia nascita e non conosco la gioia,
dico addio, senza nemmeno
essere in grado di piangere.

Incapace di improvvisare,
anche oggi mi getterai via.

Pericoloso, pericoloso, pericoloso,
un narratore pericoloso
è colui che controlla
il mio passato ed il mio futuro.
Con l'afflizione di essere in vita senza
averlo mai desiderato,
il personaggio che si è animato
è riuscito almeno a scappare.

Il narratore ormai non è più in grado
di continuare la storia.
Io mi sono risvegliato in un posto
nero come la pece.

Sapresti dirmi che posto è questo?
Sapresti dirmi che posto è questo?
Ecco una spiegazione a prova di idiota:
anche tu sei stato gettato via dal creatore,
giudicato non necessario per il mondo.
Proprio come quello lì, come quell'altro,
come questo qui, e come me.

Pericoloso, pericoloso, pericoloso,
un narratore pericoloso
è il creatore del mondo
in cui tu vivi.
Il personaggio che non resterà
nel cuore di nessuno
sta morendo senza capire, senza capire.
Ed è quello che accadrà anche a te
che stai ascoltando, domani.

lunedì 10 febbraio 2020

Moon Sayonara wo Oshiete - BUCK-TICK

Moon Sayonara wo Oshiete - BUCK-TICK

Album: No.0 (2018)
Testo: Atsushi Sakurai - musica: Imai Hisashi
Lyrics

Moon Sayonara wo Oshiete
Naiteita nokashira
mou namida wa
karetanoni
Anata ni furetai
aa kono uchuu anata ni

Giniro no amatsubu ga
watashi no yumesaki wo nurasu

Oyasumi no kisu wo shite
Yume no hajimarine
me wo tojite soshite
Good Night
Negaigoto wo kanaete
nagarete wa kieru
sayonara no mae ni
Good Night

Yoru ga sukina no wa
sou tsuki mo hitoridakara
Asa wa kurukashira
Mou dare mo shiranai asa

Gingakei no katasumi de
chiisana chiisana hoshi ga ima

Good Night
Oyasumi no kisu wo shite
Yume no hajimarine
me wo tojite soshite
Good Night
Negaigoto wo kanaete
nagarete wa kieru
sayonara sono mae ni
Good-bye
Owakare no kisu wo shite
Yume no hajimarine
me wo tojite soshite
Good-bye
Arigatou iwanakucha
Nagarete wa kieru
sayonara wo oshiete
Good Night

Under the Moon Light
Good morning Darling Hello
Good-bye
Traduzione

Luna, dimmi addio
Stavo forse piangendo?
Eppure le mie lacrime
si erano prosciugate.
Desidero toccarti,
ah, proprio te, in quest'universo.

Gocce argentate bagnano
la punta dei miei sogni.

Dammi un bacio della buonanotte.
All'inizio di questo sogno,
chiudiamo gli occhi e poi...
Buonanotte.
Realizza il mio desiderio,
prima che scorrendo tu scompaia,
dicendomi addio.
Buonanotte.

Amo la notte perché,
ecco, anche la luna è da sola.
Arriverà il mattino?
Un mattino ancora sconosciuto.

In un angolo della galassia,
una piccola, piccola stella, adesso...

Buonanotte.
Dammi un bacio della buonanotte.
All'inizio di questo sogno,
chiudiamo gli occhi e poi...
Buonanotte.
Ma realizza il mio desiderio,
prima che scorrendo tu scompaia,
dicendomi addio.
Addio.
Dammi un bacio d'addio.
All'inizio di questo sogno,
chiudiamo gli occhi e poi...
Addio.
Devo ringraziarti.
Scorrendo, scompari
e mi dici addio.
Buonanotte.

Sotto al chiaro di luna.
Buongiorno tesoro, ciao,
addio.

giovedì 6 febbraio 2020

BxMxC - BABYMETAL

BxMxC - BABYMETAL

Album: METAL GALAXY (2019)
Testo: METAL CYPHER - musica: MEGMETAL, METAL CYPHER
Lyrics

BxMxC
Tekina metaru saifa-
Like a loop sore ga Roots
Raimu kowasu sutairu
kaosu makiokosuze Mosh
Tekina metaru saifa-
Break a rule sore mo Role
Raifu moyasu taimu kawasu
watashitachi no Mosh

Hayarisutari kidori
miburiteburi kamoshi
Hokori akashi sagashi
batori sakebi
Kidoku Through na taimurain
kizetsusuruna Panchirain
Put it Put it All on the line

Wanna Be
Want Some Beat

Tekina metaru saifa-
Like a loop sore ga Roots
Raimu kowasu sutairu
kaosu makiokosuze Mosh
Tekina metaru saifa-
Break a rule sore mo Role
Raifu moyasu taimu kawasu
watashitachi no Mosh

Kotoba takumikazari
agarisagari fukashi

Hitori futari odori
noroshi agari

Sawagu Doof Wack Wack
Swag Doxx
WAKU WAKU

Whatcha cha Whatcha cha
macallit

Wanna Be
Want Some Beat

BxMxC

Hayarisutari kidori
hokori akashi sagashi
batori hadashi
Kotoba takumikazari
hitori futari odori
noroshi hikeshi
Riaru feiku katari
sabita kusari maboroshi

BxMxC
Traduzione

BxMxC
Simile ad un cifrario metal,
come un loop, sono le nostre radici.
Lo stile distruttivo di una rima,
una ressa in grado di generare caos.
Simile ad un cifrario metal,
s'infrange una legge, fa parte del ruolo.
Infiamma la vita, spezza il tempo,
è la nostra ressa.

Muoviamo le braccia con gesti
che pretendono di cambiare la moda.
Cercando di dar prova del nostro
orgoglio, ci battiamo e gridiamo.
Alla fine della timeline,
la nostra battuta vi stenderà.
Vi mettiamo tutti in riga.

Aspiriamo a questo.
Vogliamo un po' di ritmo.

Simile ad un cifrario metal,
come un loop, sono le nostre radici.
Lo stile distruttivo di una rima,
una ressa in grado di generare caos.
Simile ad un cifrario metal,
s'infrange una legge, fa parte del ruolo.
Infiamma la vita, spezza il tempo,
è la nostra ressa.

Le parole usate abilmente
fluttuano su e giù.

Da soli o insieme, ballate
sul segnale di fumo che s'innalza.

Fate casino, folli, impazzite,
con stile, mostrate chi siete,
emozionatevi.

Come pensi, come pensi,
come pensi di chiamarlo?

Aspiriamo a questo.
Vogliamo un po' di ritmo.

BxMxC

Pretendiamo di cambiare la moda,
cercando di dar prova del nostro
orgoglio, ci battiamo a piedi scalzi.
Su parole usate abilmente,
da soli o insieme, ballate,
sul segnale di fumo che si spegne.
Discorsi su ciò che è vero o falso,
catene arrugginite, illusioni.

BxMxC

mercoledì 5 febbraio 2020

WAVE - niki feat. Araki

WAVE - niki feat. Araki

Album: THE SKY'S THE LIMIT (2016)
Testo&musica: niki
Vocaloid (versione originale): niki feat. Lily
Lyrics

WAVE
Machigaete uchuu owatte
aoshingou wa itsumodoori
Tonde mata tomatte
mata tobi souda
Kokoro konekuto
kodaijin to koishita
mousou korekuto
kaseki tekina romansu
Haa... yume ni odoru no

Tsuki no akari ga
boku wo tsutsunde
narihibiku oto
karada wo nomikondeiku
Mou osoreru koto wo
kanjinai kurai no
Mabushisa ni ima kokoro wo
nerawarete iru no
Mawaru mawaru sekai wa

Kangaete mite tomatte
akashingou wa neraidoori
Nigetakute subette
mata nigesou da
Hirake nekusuto
uchuujin to Skype
Mousou serekuto
denpa tekina romansu
Haa... yoru ni nemuru no

Tsuki no akari ga
boku wo tsutsunde
narihibiku oto karada wo
mata mado waseru
Mou abareru koto wo
wasurechau kurai no
Mabushisa ni ima kokoro wo
nerawarete iru no
Semaru semaru mirai wa

Haan...
yume ni odoru no

Ashita no koe ga boku wo sasotte
narihibiku oto mirai wo
nurikaeteiku
Mou todomaru koto wo
yurusanai kurai no

Mabushisa ni ima
kokoro wo nerawarete iru no
Mawaru mawaru sekai kara
mieru mieru mirai

Rarara rara rara
Rarara rara rara
Rarara rara rara
Rarara rara rara
Traduzione

ONDA
Per sbaglio il mondo sta finendo;
il verde lampeggia come al solito.
Quando ti fermi dopo aver volato
vorresti riprendere subito.
Cuori connessi,
innamorati dei popoli antichi.
Raccolta di fantasie,
il tipico romanticismo fossile.
Ah... balliamo in questo sogno!

La luce della luna
mi sta avvolgendo,
il suono riecheggiante
inghiotte il mio corpo.
Ciò che mi spaventava,
mi sembra di non sentirlo più.
Adesso la luce abbagliante
sta puntando al mio cuore.
Gira, gira il mondo.

Smetto di provare a pensare;
il rosso mi punta come al solito.
Quando non riesci a scappare
vorresti subito riprovarci.
Prossima apertura:
alieni e Skype.
Selezione di fantasie,
il tipico romanticismo ad onde radio.
Ah... dormiamo in questa notte!

La luce della luna
mi sta avvolgendo,
il suono riecheggiante manda
di nuovo in visibilio il mio corpo.
Ciò con cui lottavo,
mi sembra di non sentirlo più.
Adesso la luce abbagliante
sta puntando al mio cuore.
In vista, il futuro è in vista.

Ahh...
balliamo in questo sogno!

La voce del domani mi attira a sé,
il suono riecheggiante
sta ridipingendo il futuro.
È come se non mi fosse
più concesso fermarmi.

Adesso la luce abbagliante
sta puntando al mio cuore.
Gira, gira il mondo, e così
lo vedo, vedo il futuro.

Lalala lala lala
Lalala lala lala
Lalala lala lala
Lalala lala lala

domenica 2 febbraio 2020

Akatsuki no Kaleido Blood - Kishida Kyoudan & The Akeboshi Rockets

Akatsuki no Kaleido Blood - Kishida Kyoudan & The Akeboshi Rockets

Singolo: nameless story (2019)
Testo&musica: Kishida
Anime: Strike the Blood: Kieta Seisou-hen (Opening) [Per l'anime SUB ITA visitate Foxy-Subs]
Lyrics

Akatsuki no Kaleido Blood
Torawareta no wa
seisouken no ao sa da
koto no honshitsu wa keijijou ni
shika sonzai shinai

Zetsubou no shirubaa baretto
sono kyoukitekina kusabi
hayaku tada omou mama ni
areba sore de ii no sa

Sono enkou no youna
chi wo tsuide sekai wo meijita
Kowasareta genjitsu ni
mohaya douri nado nai
"Koko kara saki wa mou
tada no sensou nandaze"
Hashiridashita kiseki wa
tomaranai

Giniro no sora to
akatsuki no kareido buraddo
Kizamareta kioku wa hoshi to chi no
kaikou no you ni
Dareka wo nakaseru seigi ni
shitagau ki wa nai
Unmei ga yobu hou e susumu no sa

Subete wo ushinau no wa
hitsuyouna taika da
sono honshitsu wa ai teni wo
suru tamashii no you da

Shinjitsu no akitekucha
sono yuukitekina jutsuri
seikaku ni mata souzouteki ni katachizukurareteiku

Negai ga sekai ni inori wo
nashite kieteiku
Kurikaesu genjitsu ni
mohaya setsuri nado nai
"Tsumari wa mou watashitachi no
kenka demo aru"
Senkou wa genkai no saki e

Giniro no kaze to
akatsuki no yozora ni
subete no kioku wa
mirai e to bunki shiteiku
Dareka no tame demo
kanashimi wa hitsuyousei ga nai
Unmei ga shikai wo
kitei shiteiku

Kitto mienai basho de hito wa
sono sonzai wo kakete ikite irun da

Sono enkou no youna
chi wo tsuide sekai ni meijiru
Kagayaki no saido ni mohaya
jougenchi nado nai
"Koko kara saki wa mou
tada no sensou nanda ze"
Hashiridashita kiseki wa
tomaranai

Giniro no sora to
akatsuki no kareido buraddo
Kizamareta kioku wa hoshi to chi no
kaikou no you ni
Dareka wo nakaseru seigi ni
shitagau ki wa nai
Unmei ga yobu hou e susumu no sa
Traduzione

Il Sangue Caleidoscopico dell'Alba
La stratosfera è sicuramente
la prigione del suo blu;
l'essenza delle cose esiste soltanto
a livello metafisico.

I proiettili d'argento della disperazione
s'incastrano in quella sorta di pazzia;
dovrebbe andare bene sentirne
semplicemente la presenza veloce.

Il sangue ereditato che somiglia a
quella fiamma è al comando del mondo.
Questa realtà in frantumi
non ha più senso ormai.
"Da questo punto in poi,
ci attende soltanto la guerra".
Ma la corsa sulla strada che ho scelto
non si fermerà.

Cieli d'argento e
sangue caleidoscopico dell'alba.
Il ricordo inciso è come un incontro
tra stelle e sangue.
Non obbedirò ad una giustizia
che fa piangere qualcuno.
Seguiamo il richiamo del destino!

Rinunciare a tutto
è un prezzo necessario;
essenzialmente, è come il passaggio
dell'anima da una fase all'altra.

La filosofia progettuale è la legge
naturale di quella sorta di organismo;
viene scolpito con precisione,
come una sorta di nuova creazione.

I desideri si confondono nel mondo
tra le preghiere e svaniscono.
Nella realtà ripetitiva
non c'è più provvidenza, ormai.
"Ecco, la nostra guerra santa
è già in atto."
La scintilla è oltre il confine.

Nel vento d'argento e
nel cielo notturno dell'alba,
tutti i ricordi
sfociano nel futuro.
Non è necessario che
qualcuno sia triste.
È il destino che stabilisce
il nostro campo visivo.

Di sicuro, la gente vive affidandosi
all'esistenza di quel posto invisibile.

Il sangue ereditato che somiglia
a quella fiamma comanda il mondo.
I colori della luce non hanno più
un limite da superare.
"Da questo punto in poi,
ci attende soltanto la guerra".
Ma la corsa sulla strada che ho scelto
non si fermerà.

Cieli d'argento e
sangue caleidoscopico dell'alba.
Il ricordo inciso è come un incontro
tra stelle e sangue.
Non obbedirò ad una giustizia
che fa piangere qualcuno.
Seguiamo il richiamo del destino!

lunedì 27 gennaio 2020

Main Character - *Luna feat. Yuaru

Main Character *Luna feat. Yuaru

Album: Dream of Lazurite (2019)
Testo&musica: *Luna
Vocaloid (versione originale): *Luna, bibi feat. Kagamine Len
Lyrics

Main Character
Sore kara bokutachi wa kata wo kunde
“nanika wo okosou,
yarikaeshite yanda” tte
nantonaku, tashika ni
fuzakete, shinkenni omotteta

“Mitakunai tte tsubuttetatte
kikitakunai tte fusaidatte
genjitsu wa soko ni an da tte
omae ni ittai nani ga dekinda”

Sonna no boku ni
iwaretatte shiranai yo
Datte itsudatte
shujinkou wa zettai ni
tokubetsuna nanika wo motteta

Sore kara bokutachi wa
betsubetsu no michi
mirai wa heibon,
heikinten, heikousen
Ashinami soroete sa
otona no kaidan wo noboru

Sore ga taerarenakute
Nagedashite, nigedashite
korogeochitan da
Kojirasete akka shita
byoujou wa mou naoranai

“Nozomi wa nai yo,
yamete oke tte
Bakuchi da,
douse hazure da yo
Genjitsu wa amakunain da tte
Hiiroo nante nare ya shinainda”

Sonna koto iwarenakutatte
Shitteru yo datte ima datte
Fuan de nakidashisou ni naru
kimi to onaji you ni

Chuukoku wa takusan atta
demo kore wo erabitottan da
Tadashii to shoumei sun da
kono monogatari no
shujinkou da tte

Shinjitsuzukereba shinjitsu ni
jitsugen surun da genjitsu ni
Mou modorenain dakara

Are kara boku dake wa oitekebori
“Nanika wo okosou,
yarikaeshite yaru” nante
taisouna shisou de
aisou mo tsukasarete

Sore ni kizukazu ni
otona ni natte
miwataseba soko ni
yuuretsu nado nai
Kitto onaji kurai
omoi wo kakaete...

Kimi ga tatsu basho wa kitto
boku ga akirameta mirai de
Eranda mono ga chigau kara
wakariaenai koto mo aru kedo

Akirameta yatsu ga
kuchi wo dashite
yubisashite warau nante
okashii daro?
Kirai da, boku wa
Traduzione

Protagonista
E poi ci appoggiammo l'uno all'altro
e dicemmo: "Combiniamo qualcosa,
possiamo contrattaccare!"
In qualche modo, sicuramente,
ridendoci su, ho finito per crederci.

"Hai chiuso gli occhi per non vedere,
ti copri le orecchie per non sentire,
ma la realtà resta qui,
che diamine credi di poter fare?"

Com'ero allora, non potevo capire
cosa mi veniva detto.
Dopotutto, il protagonista
deve sempre, incondizionatamente
avere qualcosa di speciale.

E poi entrambi abbiamo preso
strade diverse;
i nostri futuri sono ordinari,
mediocri, linee parallele.
Mettendoci in pari con gli altri,
percorriamo la scala per l'età adulta.

Ma non potevo sopportarlo.
Buttando via tutto, scappando,
sono inciampato sulle scale.
La mia condizione sta peggiorando
tanto che non posso più essere curato.

"Sei senza speranza,
faresti meglio a farla finita.
È una scommessa,
e la perderai in ogni caso.
La realtà non è tutta rose e fiori.
Non potresti mai diventare un eroe."

Non c'era bisogno di dirlo.
Lo sapevo già e lo so tutt'ora.
Sto per piangere per l'ansia...
proprio come te.

Avevo ricevuto tanti avvertimenti,
eppure questo è ciò che ho scelto.
Proverò di avere ragione,
perché sono il protagonista
di questa storia.

Se crederò nella mia verità,
riuscirò a renderla realtà.
Ormai non tornerò indietro, quindi...

Da allora, solo io sono rimasto indietro.
"Combiniamo qualcosa,
possiamo contrattaccare!"
questo genere di ideologia
mi ha reso poco socievole.

Senza accorgermene,
sto diventando adulto,
ma se mi guardo attorno,
nessuno è superiore ad un altro.
Di certo ci portiamo addosso tutti
gli stessi pensieri...

Il posto dove tu svetti è di certo
il futuro a cui ho rinunciato.
Per le scelte diverse che abbiamo fatto,
a volte potremmo non capirci.

Ma non trovi sia strano che
quelli che hanno rinunciato
aprono la bocca
e puntano il dito?
Io non lo sopporto.

lunedì 20 gennaio 2020

Attract Light - *Luna feat. Yuaru

Attract Light - *Luna feat. Yuaru

Album: Dream of Lazurite (2019)
Testo&musica: *Luna
Vocaloid (versione originale): *Luna, bibi feat. Kagamine Len
Lyrics

Attract Light
Mada aokute tsutanai
morokute tarinai
chiisakute yowakute
doushiyoumonai boku da

Shiritakattanda seikou to
shippai maru to batsu no
kyoukaisen wo hiku to
shitara doko darou

Sore jaa batsu ga maru ni natte
shippai wo norikoeta to shitara
sore wo nanto yobundai
itsuka namae wo tsukeyou

Yume wa kanawanai
negai wa todokanai
dakara aruku no wo
yamete shimau no ka
Douryoku wa mukuwarenai
daremo mitomete kurenai
dakara hashiru no wo
yamete shimau no ka
Tomatte shimau no ka

Yamete shimaitai riyuu nara
juu mo hyaku mo sen mo atta
demo sono subete ga chippoke ni
mieru hitotsu ga atta
Nigedasu tame no kotoba
nara akiru hodo ukanda
demo sore wo kobosanai
dake no kagayaki ga atta

Shiritakattanda
ashita to kyou no
otona to kodomo no
kyoukaisen wo hiku to
shitara doko darou

Otona ni nattara are ni naritai tte
minna yundakeredo
jaa nannimo nareinain
darou ka kyou no boku wa

Sannenmae dareka ga
yuuzora ni nageta iiwake wa

Mou wasureta
hitsuyou no nai kotoba da
Itsuka kuchizusamu
uta ni demo shiyou
Michishirube nante nai
daremo oshiete kurenai
dakara ashiato wa
majiwattanda deaetanda

Kowashite shimaitai yoru nara
juu mo hyaku mo sen mo atta
demo sono subete wo
tobikoeru hane wo motteitanda
Ano hi hajimatta monogatari wa
doko ni mukaun darou ka
Asu kara no boku ni kasu
shukudai ga fueta mitai da

Yoko ichiretsu de sutaato wo
kitta ano hi no bokura wa mou inai
Kimi no yuku basho ni
boku no yuku basho ni
sorezore wa hitsuyou nai kara

Ikutsu mo no zasetsu wo koete
ikutsu mo no fuyu wo koete
hana ga hiraku you ni
aoi houseki ga kagayaku you ni
Datte mitsuketanda
mabushikute shikata nainda
Sono hikari no shoutai wa...

Yamete shimaitai riyuu nara
juu mo hyaku mo sen mo atta
demo sono subete ga chippoke ni
mieta no wa doushite
Ano hi hajimatta monogatari ga
mukau saki de bokura
Mitsuketa hikari wo
terashiawasete
kotaeawase wo shiyou
Omoiomoi egaku
tatta hitotsu no
aoku hikaru isshun no
kirameki wo
Traduzione

Attrarre la Luce
Ancora immaturo, inesperto,
fragile e insufficiente,
così piccolo e debole,
senza speranze, è così che sono.

Volevo capire il confine tra
vittoria e sconfitta, cerchio e croce;
se dovessi essere io a stabilirlo,
dove lo piazzerei?

Ebbene, se trasformassi le croci
in cerchi, se superassi le mie sconfitte,
come dovrei chiamare una cosa
del genere? Un giorno gli darò un nome.

I miei sogni non si realizzano,
i miei desideri non si avverano;
dovrei smettere di camminare
per questo?
I miei sforzi non vengono ripagati,
nessuno si accorge di me;
dovrei smettere di correre
per questo?
Dovrei fermarmi?

Di ragioni per mollare
ne avevo decine, centinaia, migliaia,
ma ce n'è stata una sola che
le ha fatte sembrare tutte minuscole.
Di parole che mi avrebbero permesso
di scappare ne avevo abbastanza,
ma c'è stato un bagliore che mi ha
semplicemente impedito di pronunciarle.

Volevo capire il confine tra
oggi e domani,
tra adulto e bambino;
se dovessi essere io a stabilirlo,
dove lo piazzerei?

Tutti stanno lì a parlare di cosa
vogliono fare da grandi,
ma mi chiedo se c'è qualcosa che
io possa fare, così come sono adesso.

Tre anni fa, qualcuno ha gettato
le sue scuse nel cielo della sera.

Ho già dimenticato
quelle inutili parole.
Però un giorno potrei mormorare
una canzone al riguardo.
Non c'è un segnale luminoso,
nessuno ci dà spiegazioni,
eppure le nostre orme si sono incrociate,
e perciò ci siamo incontrati.

Di notti che avrei voluto distruggere
ce n'erano decine, centinaia, migliaia,
ma ho potuto indossare le ali
per superarle tutte in volo.
Dov'è diretta la storia
iniziata quel giorno?
La persona che sarò da domani
sembra avere più compiti da svolgere.

Non siamo più le persone che erano
in riga su quella linea di partenza.
Un posto dove tu potessi andare,
un posto dove io potessi andare,
ormai non ne abbiamo più bisogno.

Superando numerosi arretramenti,
superando numerosi inverni,
come i fiori che si schiudono,
come gemme blu che risplendono.
Così luminosa,
era impossibile non trovarla.
La vera essenza di quella luce...

Di ragioni per mollare
ne avevo decine, centinaia, migliaia,
allora perché mi sono sembrate
tutte minuscole?
Verso la storia iniziata quel giorno,
è lì che noi siamo diretti.
Facendo risplendere la luce che
abbiamo trovato,
confrontiamo le nostre risposte.
C'è solo una cosa che possiamo
disegnare a nostro piacimento,
ed è il bagliore di un istante
illuminato di blu.

sabato 18 gennaio 2020

Sign - BURNOUT SYNDROMES

Sign - BURNOUT SYNDROMES

Album: Lemon (2016)
Testo&musica: Kazuumi Kumagi
Lyrics

Sign
Kimi no kodou ga wakaru kurai ni
hieta karada wo dakishimeru no
Kimi no seimon ga shimon ga
joumyaku ga kousai ga
sono sonzai ga
asu e no tobira no
rokku wo toku
Sain nanda yo

Ame ga gareki no machi ni futteru
chirabaru garasu wo
fuminagara kimi to yuku
Kigi wa moe daichi wa hibiware
aruji wo nakushita kaiinu ga naiteru

Souzou shite,
sonna yoru wo
heiwa no kasa wo nakushite
inochi no hoshou naki
sekai de
hitori de ikite ikeru
ka wo ima

Kimi no kodou ga wakaru kurai ni
hieta karada wo dakishimeru no
Kimi no seimon ga shimon ga
joumyaku ga kousai ga
sono sonzai ga
asu e no tobira no
rokku wo toku
Sain nanda yo

Yo ga akete mo
kizu abaku dake
Futari aishita machi wa
atokata mo nai
Rajio ga shiraseru shisha no kazu wa
itsu datte sousuu wari kireru
mono ja nai

Souzou shite,
sonna asa wo
arashi wa sugita keredo
samenu akumu ga
yakitsuita hitomi ga
hikari utsutu ka wo ima

Kimi no kodou ga wakaru kurai ni
hieta karada wo dakishimeru no
Kimi no seimon ga shimon ga
joumyaku ga kousai ga
sono sonzai ga
kokoro no rimittaa wo
hazushite iku

Kuroi ame ga hoo wo
nurashite mo
michi ga zetsubou ni
shizumou to mo
kimi ga yubi wo karame,
me wo mitsumete
yonda namae ga
mune ni hio tomosu
pasuwaado da
Aishiteru yo

This kiss is my last kiss
And this is last “I love you”
If so I will lose my name
And forever I will miss you

Kimi no kodou ga moshi tomatte mo
kimi ga kureta hi wa
kienai darou
Tomo ni warai, naki, aishiai
toki ni kenka shita hibi wo
utau tame ni ikite iku darou
Sore ga ningen no
hikari darou

Aishiteru yo
Aishiteru yo

This kiss is my last kiss
And this is last “I love you”
If so I will lose my name
And forever I will miss you

But my life goes on
If so
Life goes on
Traduzione

Segnale
Per percepire il battito del tuo cuore,
abbraccio il tuo corpo freddo.
Il timbro della tua voce e delle tue dita,
le tue vene e le tue iridi,
la tua intera esistenza
è ciò che sbloccherà la porta
verso il domani.
È il segnale.

La pioggia cade sulla città in rovina,
mentre noi camminiamo
tra i vetri in frantumi.
Gli alberi bruciano, la terra si spacca,
i cani rimasti senza padrone ululano.

Prova ad immaginare
una notte del genere:
in un mondo dove l'ombrello della pace
è andato perduto, e non c'è garanzia
di sopravvivere;
insomma, come lo si potrebbe
vivere da soli?

Per percepire il battito del tuo cuore,
abbraccio il tuo corpo freddo.
Il timbro della tua voce e delle tue dita,
le tue vene e le tue iridi,
la tua intera esistenza
è ciò che sbloccherà la porta
verso il domani.
È il segnale.

Anche il sorgere del sole
non fa altro che esporre le nostre ferite.
Non è rimasta traccia della città
che un tempo abbiamo amato.
Le vittime di cui si sente alla radio
non vengono mai riportate
con un numero primo.

Prova ad immaginare
una mattina del genere:
la tempesta è passata, eppure
mi chiedo se anche da svegli ormai
nei nostri occhi si riflettano
gli incubi rimasti impressi.

Per percepire il battito del tuo cuore,
abbraccio il tuo corpo freddo.
Il timbro della tua voce e delle tue dita,
le tue vene e le tue iridi,
la tua intera esistenza
è ciò che rimuoverà i limiti
dal mio cuore.

Anche se la pioggia scura
bagna le nostre guance,
anche se il sentiero è
sommerso dalla disperazione,
tu intrecci le nostre dita,
mi guardi negli occhi,
ed il nome con cui mi chiami è
la password in grado di accendere
una fiamma nel mio cuore.
Ti amo.

Questo è il mio ultimo bacio,
e questo è l'ultimo "ti amo".
E così perderò il mio nome,
e per sempre mi mancherai.

Anche se il tuo battito dovesse fermarsi,
la fiamma che mi hai donato
non si spegnerebbe.
I giorni in cui abbiamo riso, pianto,
amato insieme e a volte litigato...
io continuerei a vivere per cantarli.
Dev'essere questo che fa brillare
gli esseri umani.

Ti amo.
Ti amo.

Questo è il mio ultimo bacio,
e questo è l'ultimo "ti amo".
E così perderò il mio nome,
e per sempre mi mancherai.

Ma la mia vita va avanti.
E così
la mia vita va avanti.

giovedì 16 gennaio 2020

Starlight - Erii Yamazaki

Starlight - Erii Yamazaki

Singolo: Starlight (2018)
Album: Yoake no Cinderella (2018)
Testo&musica: Kaneko Mayumi
Anime: Shichisei no Subaru (Ending) 
Lyrics

Starlight
Tomatteita hari ga
toki wo kizandeku
Kako wo umeru you ni

Anata ga inakereba
shiranai mama datta
Dareka wo mamoru tame
ikiru tsuyosa wo Ah

Afureru (I promise you)
anata e no kono omoi
Kawarazu mirai e tsuzuiteku

Hoshi no hikari de tsutsumu you ni
itsumademo mamoru kara
shinjiteite
I promise you

Zutto wasureteita
tenohira no netsu ga
karadajuu ni hirogaru

Kako nante iranai to
omotta hi mo atta
Dakedo ima koushite
soba ni irareru Ah

Kono mama (To be with you)
tonari de waratte ite
anata ga ireba mou kowakunai

Hoshi no hikari ga terasu hou e
donna ni tooi michi mo
arukeru kara

(Be with you, Be with you)
(Only you, Only you)

Mou nido to aenai to omotteta
anata no nukumori kanjiteru

Afureru (I promise you)
anata e no kono omoi
Kawarazu mirai he tsuzuiteku

Hoshi no hikari de tsutsumu you ni
Anata wo mamorinuku yo
Shinjiteite
I promise you
Traduzione

Luce delle stelle
La lancetta che si era fermata
riprende a segnare il tempo.
È come riempire il passato.

Non potevo capire cosa si prova
a non averti qui.
Avere qualcuno da proteggere
ti dà forza, ah...

Sono traboccanti (è una promessa)
questi pensieri che rivolgo a te.
Proseguo verso l'immutabile futuro.

Come la luce delle stelle che ti avvolge,
ti proteggerò sempre, quindi
credi in me.
È una promessa.

Finivo sempre per dimenticare
che il calore del palmo della tua mano
può riempire tutto il mio corpo.

Ci sono stati giorni in cui ho pensato
di non aver bisogno del passato.
Ma ora come ora
preferirei averti vicino, ah...

Così (stando con te),
vedendoti ridere accanto a me...
se ci sei tu, non ho più paura.

Fin dove arriva la luce delle stelle,
non importa quanta strada riuscirò
a fare.

(Stare con te, stare con te)
(Solo tu, solo tu)

Credevo che non ti avrei più rincontrato,
che non avrei più sentito il tuo calore.

Sono traboccanti (è una promessa)
questi pensieri che rivolgo a te.
Proseguo verso l'immutabile futuro.

Come la luce delle stelle che ti avvolge,
io ti proteggerò.
Credi in me.
È una promessa.

martedì 14 gennaio 2020

Butterfly Effect - SID

Butterfly Effect - SID

Singolo: Butterfly Effect (2017)
Album: NOMAD (2017)
Testo: Mao - musica: Yuuya
Lyrics

Butterfly Effect
Touriame ni utareta
dake iikikasete ita
sabita garakuta ni naru
yori wa mashida to
Nemurenai yoru
tsumuru ikari daite

Arashi no mae no youna
futekisetsuna emi ukabe
Sono kyuusho wo nerae yo

Sora takaku made
tasuke kou koe
ima wa mada todokanai
soko ni sukuinote mo nai
Kenja ni narenai orokana kimi
Atama no naka afure
itsukamitero afure dasu
nanimokamo wo subete
ore ga neji mageyou

Koori ga tokeru oto ni tada
mimi wo sumaseteta
gaman no toki wo jitto
tanoshimu you ni
Itsuka kuru asa wo machinozonde

Keno de nuritsubusu
sukoshidake yami ukabe
Sono suki mite ubaeyo

Sora takaku made
tasuke kou koe
ima wa mada todokanai
soko ni sukuinote mo nai
Kenja ni narenai orokana kimi
Atama no naka afure
itsukamitero afure dasu
nanimokamo wo subete
ore ga neji mageyou

Sora takaku made
tasuke kou koe
ima wa mou todokanai
soko ni sukuinote mo nai
Kenja ni narenai orokana kimi
Atama no naka afure
imanimitero afure dasu
nanimokamo wo subete
ore ga neji mageyou

Shinku no hane hiroge
ore ga kaete miseyou
Traduzione

Effetto Farfalla
Mi ero ripromesso di lasciarmi
semplicemente colpire dalla pioggia,
che sarebbe stato meglio
diventare un rottame arrugginito.
Durante le mie notti insonni,
chiudo gli occhi ed accolgo la rabbia.

Come in attesa della tempesta,
accenno un sorriso inappropriato.
Punterò all'occhio del ciclone.

La mia voce si innalza nel cielo
implorando aiuto;
non è ancora arrivata a destinazione,
e qui nessuno mi dà una mano.
Sei troppo folle per diventare saggio.
Trabocca nella mia mente,
a volte lo vedo traboccare;
ogni singola cosa,
io distorcerò tutto.

Stavo solo ascoltando il suono
del ghiaccio che si scioglieva,
così da godermi immobile
il tempo perseverante.
Ho aspettato l'arrivo del mattino.

Basta un accenno di oscurità
per ridipingere la mia ripugnanza.
Ruberò lo spazio dinanzi a me.

La mia voce si innalza nel cielo
implorando aiuto;
non è ancora arrivata a destinazione,
e qui nessuno mi dà una mano.
Sei troppo folle per diventare saggio.
Trabocca nella mia mente,
a volte lo vedo traboccare;
ogni singola cosa,
io distorcerò tutto.

La mia voce si innalza nel cielo
implorando aiuto;
non arriva ancora a destinazione,
e qui nessuno mi dà una mano.
Sei troppo folle per diventare saggio.
Trabocca nella mia mente,
a volte lo vedo traboccare;
ogni singola cosa,
io distorcerò tutto.

Spiegando le mie ali cremisi,
potrò concedermi di cambiare.

NOTA: l'effetto farfalla indica l'idea che una singola azione possa determinare imprevedibilmente il futuro. [x]