mercoledì 5 novembre 2014

INSIDE MYSELF - VAMPS

INSIDE MYSELF – VAMPS

Album: BLOODSUCKERS (2014)
Testo&Musica: HYDE
Lyrics

INSIDE MYSELF
There's a way no one knows
To a place I might never go.
Always there, just for me, promising.
If I go on, I don't know what
awaits there.

There's a way no one knows
Where it leads, I've got no control.
A lost dream, made for me, waiting
‘Cause I'm afraid there's no way to
get back there.

Inside myself, you're calling me
“Just let me be and set me free”.
My other self takes all control.
Will I die?

There's a dream I have drawn
it exists and yet no one knows.
A veiled dream to be free,
haunting.
How can I know if freedom
really waits there?

Inside myself, you're calling me
“Just let me be and set me free”.
My other self takes all control.
Will I die?

I'm on the way I can't foresee
Will I be free? Will you break me?
My other self takes all control.
Will I die?

Inside myself, you're calling me
“Just let me be and set me free”.
My other self takes all control.
Will I die?

I'm on the way I can't foresee
Will I be free? Will you break me?
My other self takes all control.
Will I die?
Traduzione

DENTRO DI ME
C'è una strada che nessuno conosce,
verso un posto dove non potrei mai andare.
Sempre lì, soltanto per me, promettente.
Andando avanti, non saprei cosa
mi aspetta lì.

C'è una strada che nessuno conosce,
non posso decidere dove porterà.
Un sogno perduto, fatto per me, in attesa,
perché ho paura che lì non ci sarà modo
di tornare indietro.

Dentro di me, mi stai chiamando,
"lasciami esistere e rendimi libero".
L'altro me stesso prende il sopravvento.
Morirò?

C'è un sogno che ho elaborato,
esiste, ma comunque nessuno lo sa.
Un velato sogno di libertà,
mi ossessiona.
Come faccio a sapere se davvero
la libertà mi aspetta lì?

Dentro di me, mi stai chiamando,
"lasciami esistere e rendimi libero".
L'altro me stesso prende il sopravvento.
Morirò?

Sono sulla strada che non posso prevedere.
Sarò libero? Mi distruggerai?
L'altro me stesso prende il sopravvento.
Morirò?

Dentro di me, mi stai chiamando,
"lasciami esistere e rendimi libero".
L'altro me stesso prende il sopravvento.
Morirò?

Sono sulla strada che non posso prevedere.
Sarò libero? Mi distruggerai?
L'altro me stesso prende il sopravvento.
Morirò?

Nessun commento:

Posta un commento