lunedì 25 gennaio 2016

kouun no megami wa sariyukedo warae - BugLug

kouun no megami wa sariyukedo warae - BugLug

Single: kouun no megami wa sariyukedo warae (2015)
Testo&musica: Issei
Lyrics

kouun no megami wa
sariyukedo warae
Everybody tsune ni
kakehiki sentaku ni oware
umare motta te fuda de
Dreaming Living.
Toki ni risuku wa tsukimono
But atama kakae
mizukara ketsudan wo.

Kouun no megami wa
sassou to sari yuki
maegami wo tsukamu
hima mo nakatta.
Mata deaetara munagura
tsukami
iou "kuroboshi mo
migakeba hikaru ze".

Omote ura,
migi ka hidari ka, aka ka kuro
jinsei wa gyanburu.
Katsu ka makeru ka
kekka yori mo
eranda michi ni kachigaaru sa
Now that lady luck is gone.

Good Bye
kokoroyoku te wo furou
moshi kimi ga
namida shite mo.
"Ushinau" to iu koto wo
te ni shitan da.
Umareta toki mo sou sa
namida wa hajimari no sain.
Haiboku mo
zaisan dakara
kouun no megami wa sari
yukedo warae.

Everybody tsune ni
kakehiki sentaku ni oware
umare motta te fuda de
Dreaming Living.
"Zetsubou ga ikasama to
higamu kurai
mizukara no ketsudan ni
shousan wo".

Ichi ka bachi ka shaka
juu ka unmei wa
kami no mizo shiru
ibitsuna sekai.

Omote ura,
migi ka hidari ka, aka ka kuro
jinsei wa gyanburu.
Katsu ka makeru ka
kekka yori mo
eranda michi ni kachigaarusa
Now that lady luck is gone.

Good Bye
eikou wo tsukamu no mo
zetsubou wo tsukamu no sae
sono te ni kawari wa
shinai sa.
Naraba subete tsukamou
saki yuku asu wo
mikoshite.
Kakumei wa mada kore kara
kouun no megami wa
sari yukedo warae.
Traduzione

rido mentre la dea
della fortuna se ne va
Tutti fanno continue trattative,
rincorsi dalle scelte;
con queste mani con cui
siamo nati, sogniamo e viviamo.
A volte ci toccherà rischiare,
ma la nostra testa prenderà
automaticamente una decisione.

La dea della fortuna
se ne va con grazia;
non ho avuto nemmeno il tempo
di afferrarle i capelli.
Se ci rincontreremo,
mi afferrerà il petto e mi dirà:
"dopo averle lucidate,
anche le macchie nere brillano".

Una parte o l'alta,
destra o sinistra, rosso o nero,
la vita è un gioco d'azzardo.
Vincere o perdere svelerà
comunque l'ultima scelta ignota;
ormai la donna della fortuna
se n'è andata.

Addio,
ti saluterò educatamente
con la mano,
anche se sarai in lacrime.
Ho stretto tra le mani
ciò che avevo "perduto".
Alla nascita il pianto
annunciava il nostro inizio.
Anche se sarò sconfitto,
resto fortunato, ecco perché
rido mentre la dea della fortuna
se ne va.

Tutti fanno continue trattative,
rincorsi dalle scelte;
con queste mani con cui
siamo nati, sogniamo e viviamo.
"Ammirare una decisione
presa dalla disperazione
è solo inganno
e pregiudizio".

Il Buddha del prendere
o lasciare, dieci o fato,
solo Dio conosce questo
mondo distorto.

Una parte o l'alta,
destra o sinistra, rosso o nero,
la vita è un gioco d'azzardo.
Vincere o perdere svelerà
comunque l'ultima scelta ignota;
ormai la donna della fortuna
se n'è andata.

Addio,
anche se con queste mani
otteniamo la gloria, anche
se otteniamo la disperazione,
non cambia nulla.
Soltanto prendendoci tutto
possiamo prevedere il futuro
che ci attende.
La rivoluzione è appena iniziata,
ecco perché rido mentre la dea
della fortuna se ne va.

Nessun commento:

Posta un commento