mercoledì 13 giugno 2018

Ohayou. - Keno

Ohayou. - Keno

Singolo: Ohayou. (2000)
Testo: HIRO, Yamada Hiroshi - musica: HIRO
Anime: Hunter X Hunter (Opening)
Lyrics

Ohayou.
Tanomi mo shinai no ni asa wa
yatte kuru mado wo
Akete chotto
fukaku shinkokyuu
Fukurettsura no kimi
omoi dashite warau
Kenka shita yokujitsu wa rusuden ni
shippanashi daro
Waraiau koto nanigenai kaiwa
mainichi no kurashi no naka de
dou datte ii koto
nani mo kangaezuni ukande kuru
kotoba "fu" to shita
shunkan ga taisetsu datte
Kimi ni "ohayou" tte itte
messeeji wo nokoshite
Boku no ichinichi hajime ni
dekakenakya
marude nani mo nakatta mitai ni denwa
shite kuru kimi no koe ga suki nanda

Kyou ni natte ita nani ga jama shite
atarimae na koto ga
futoumei ni natte
Boku yori mo boku no koto wo
umaku aiseru no wa
kimi shika inain datte wakatte
kuyashikattan dake do
Sennyuukan tte jibun ni mo aru ne
douse dame sa nante
jibaku mo sezuni
Furidashi ni tatte tohou ni kurete mo
hajime no ippo sukuwarete miru

Kimi to kata wo kunde
kimi to te wo tsunaide
Koibito dattari tomodachi de itai kara
"Ohayou" tte itte mata yume wo misete
Shizen na sono
ikikata de ii kara sa

Minarete ita kimi no henna ji mo
daiji na kotoba
kaku to shinsen ni mieru
Sunao ni narenai sunao sa nanka ja
kimi ni nanni mo tsutawaranai
Mata "ohayou" tte itte
mata yume wo misete
Kyou mo genki de
sugosetara ii yo ne
Konna ni tanjun de atarimaena koto ga
hontou wa ichiban miushinaigachi
dakara ne

Me wo aketa mama miru yume
shiranai ashita e hakobu
Merry-go-round goes

Kimi to kata wo kunde
kimi to te wo tsunaide
Koibito dattari tomodachi de itai kara
"Ohayou" tte itte mata yume wo misete
Shizen na sono
ikikata de ii kara sa
Traduzione

Buongiorno.
Anche se non l'ho chiesto,
il mattino arriva.
Apro la finestra e faccio
un respiro profondo.
Ripensando alla tua espressione
arrabbiata, sorrido.
Il giorno dopo aver litigato, lasci sempre
la segreteria telefonica accesa.
Quando ridiamo e parliamo di cose a caso,
ciò che è di poco conto
nella vita quotidiana,
parole che vengono fuori senza pensare,
nel momento in cui capisco
che sono queste le cose importanti...
Ti mando un messaggio
con scritto "buongiorno".
La mia giornata ha inizio,
devo andare;
amo sentire la tua voce al telefono,
come se nulla fosse successo.

Ho cominciato a sentirmi fuori posto;
qualcosa non va e mi impedisce
di vedere anche le cose più scontate.
Ho capito che l'unica persona che
può amarmi più di me stesso sei tu,
ed è un po' seccante ma anch'io
ho i miei preconcetti.
Non potendo dire cose del tipo
"è tutto sbagliato",
mi sono anche perso in me stesso.
Ma facendo il primo passo,
potrei essere salvato.

Le mie braccia a cingerti le spalle,
la mia mano nella tua.
Perché voglio essere tuo amante e amico.
Ti dico "buongiorno" e torno a sognare.
Perché mi basta
quel modo naturale di vivere.

I caratteri scritti con la tua strana grafia
risultano chiari quando
scrivi parole importanti.
Quella che chiami onestà non lo è del tutto,
ma non ti dirò nulla al riguardo.
Ti dico ancora "buongiorno"
e torno a sognare.
Sarebbe bello poter passare
le giornate così, felicemente.
A quanto pare le cose semplici
e scontate sono le più facili
da perdere di vista.

Un sogno ad occhi aperti
ci trasporta verso il domani sconosciuto.
La giostra gira.

Le mie braccia a cingerti le spalle,
la mia mano nella tua.
Perché voglio essere tuo amante e amico.
Ti dico "buongiorno" e torno a sognare.
Perché mi basta
quel modo naturale di vivere.

Nessun commento:

Posta un commento