venerdì 6 luglio 2018

ASYLUM - A9

ASYLUM - A9

Album: PLANET NINE (2018)
Testo: Shou - musica: A9
Lyrics

ASYLUM
Kono sekai wa hito ni
yasashii to wa toutei ienai
kore wa yuigonda

Nakushita? Nakushita mono wo shirazu
kuukyona fukyouwaon no naka de

Jibun no tachi ichi
sonzai kachi wo
sagutte sono naifu wo togu ndarou

Hito wa nagareru ame ni nagareru
Machi mo uso mo
ame ni nagareru
Hito wa nagareru ame ni nagareru
Subete nagareru

Akita yo tokumei
kibou no kotoba
kao dasha atarisawari nai kotoba
Kizuke yo mumi mu
kansouna hibi mo
daijina ichinichi datte koto wo

Hito wa nagareru ame ni nagareru
Machi mo uso mo
ame ni nagareru
Hito wa nagareru ame ni nagareru
Machi mo uso mo
ame ni nagareru
Yurusarezaru kako
wa nagareru
Kane mo ai mo
ame to nagareru
Yurusarezaru kako
wa nagareru
Subete nagareru

Usumeta suupu aji no nai niku
sonna dinaa wa
kochira kara negaisage darou

Mawari wo ki ni sezu
saa te wo agero
Omae ga nani wo hoshii ka itte miro yo

Ikitakya
Hito wa nagareru ame ni nagareru
Ikiro yo
Machi mo uso mo
ame ni nagareru

Fukai kurai koko ga rinkai
Shitsu kushita mono ni omoi wo haseru
Imeeji no saizensen
Meiousei kara ore no kyori wa nisen
Oshi koroshisugita kotonoha no ne wa
ketsuniku tsukiyaburi
hone made toutatsu
Houka shite jouka shite saigo ni nokotta
hai ga hontou no ore da
Me ni mieru kokoro da
Shoujiki sa wa itsumo hito wo kowasu
Seijaku ni hibiki wataru hendoikusu
kono kabe wo hikisaite nukendashite
Honou ni furetai kodou ni yuretai
Ikiru to wa shinitsuzukeru koto
agaite aragatte hitori
Narenohate kizudarake
demo yuzurenai
Kore ga ore no tenmei
Kizu eguru entaateimento

Te no naru hou e shiawase wa
angai yattekuru monsa

Iku toki taisetsuna hito
ga nakeru
sonna jibun sakasetemiro

Kowareta biito tsumaranai uta
sonna raibu wa
kochira kara negaisage darou

Mawari wo ki ni sezu
saa te wo agero
Omae ga nani kara nukedashitai no ka
Kizuite saa ikou

Yarikata, dare ka no ruuru wa
shitagau? Sonna no baka miru

Agakeyo

Utaou omae no kotoba de
Traduzione

MANICOMIO
Non si può dire che questo mondo
sia gentile con le persone;
è un dato di fatto.

Ho perso qualcosa? Non so cos'ho perso,
dentro questa vuota dissonanza.

Stai in piedi da solo, per il valore
esistenziale della tua posizione;
godiamocelo mentre affiliamo le lame.

La gente vaga, spazzata via dalla pioggia.
Anche la città e le bugie
vengono spazzate via dalla pioggia.
La gente vaga, spazzata via dalla pioggia.
Tutto viene spazzato via.

Sono stufo delle parole
di un'anonima speranza;
parole di un esibizionismo gratuito.
Guarda che anche i giorni insapore
e quelli privi di sentimento
sono giorni importanti, dopotutto.

La gente vaga, spazzata via dalla pioggia.
Anche la città e le bugie
vengono spazzate via dalla pioggia.
La gente vaga, spazzata via dalla pioggia.
Anche la città e le bugie
vengono spazzate via dalla pioggia.
Il passato imperdonabile
viene spazzato via.
Anche i soldi e l'amore
vengono spazzati via dalla pioggia.
Il passato imperdonabile
viene spazzato via.
Tutto viene spazzato via.

Carne insapore in una zuppa acquosa;
quel tipo di cena è
ciò che sto desiderando da qui.

Lascia perdere la gente attorno,
solleva le mani adesso!
Dimmi cos'è che desideri.

Voglio vivere.
La gente vaga, spazzata via dalla pioggia.
Vivere!
Anche la città e le bugie
vengono spazzate via dalla pioggia.

Profondo, buio; qui la situazione è critica.
Sto pensando alle cose che ho perso.
È la prima linea dell'immagine.
Sono a due milioni di distanza da Plutone.
Le radici del mondo, spingendo troppo,
hanno raggiunto le mie ossa,
attraversando la carne ed il sangue.
Le ceneri lasciate alla fine dal fuoco
e la purificazione sono la mia vera essenza.
Il mio cuore è visibile.
L'onestà infrange sempre le persone.
Hendrix risuona nel silenzio.
Abbatti queste mura ed esci!
Voglio toccare le fiamme, muovermi a ritmo.
Vivere significa continuare a morire,
lottare e resistere da soli.
Questo è ciò che resta di me,
sono pieno di ferite, ma non mi arrendo.
Questo è il mio destino.
Intrattenimento ricavato dalle mie ferite.

La felicità, inaspettatamente, si dirige
verso quelle mani squillanti.

Qualcuno d'importante piangerà
quando morirai, quindi
mostragli come ti lascerai sbocciare.

Un ritmo spezzato, una canzone noiosa;
quel tipo di concerto è
ciò che sto desiderando da qui.

Lascia perdere la gente attorno,
solleva le mani adesso!
Chissà da cosa stai cercando di scappare.
Quando lo capirai, andiamo!

La cosa giusta è ubbidire
alle leggi di qualcuno? Che stupidaggine.

Cammineremo.

Canterò con le tue parole.

Nessun commento:

Posta un commento